Si ammala di pertosse nonostante il vaccino

Se non lo avesse fatto le conseguenze sarebbero state peggiori. Per questo la mamma dice: «Vaccinate i vostri figli»

Una bimba di 5 anni di Senigallia si è ammalata di pertosse nonostante il vaccino, che però anche se non l’ha protetta del tutto ha almeno attutito l’aggressività del virus. E’ la mamma, la signora Tiziana Angioletti, a raccontarlo al Corriere Adriatico: «La mia bambina di 5 anni ha contratto la forma più lieve di pertosse e già faceva paura. Ma penso che se non avessi vaccinato i miei figli, ne ho altri due di 10 e 2 anni, ora prenderei a testate un muro perché se la più piccola l’avesse contratta le conseguenze sarebbero potute essere gravissime».

La bambina, già di per sé soggetta a bronchiti asmatiche, lo scorso da dicembre 2015 ha iniziato a soffrire di una tosse secca e continua. Inutili le cure cortisoniche per inalazione. La profilassi alla quale viene sottoposta per tutto il periodo invernale non serve a nulla. Il pediatra le fa rifare le prove allergiche e dinnanzi ai risultati invariati e al peggioramento della piccola paziente, consiglia di portarla all’ospedale Salesi per altri accertamenti: si teme infatti una fibrosi cistica.

«Non avevamo pensato alla pertosse, perché aveva fatto il vaccino», spiega la mamma, ma una dottoressa scrupolosa le prescrive degli esami specifici. Pochi giorni dopo si scopre che si trattava proprio di pertosse, probabilmente con sintomi atipici perché vaccinata». Il vaccino contro la pertosse è raccomandato a tutti i bambini di età inferiore a un anno: sono previste tre dosi al terzo, quinto e dodicesimo mese. Successivamente si fanno due richiami successivi a sei anni e a 14 anni. Il vaccino infatti perde efficacia di copertura con gli anni. Molti genitori anti-vaccini però non lo fanno più fare ai loro figli, motivo per cui alcuni virus stanno riprendendo piede negli ultimi anni. Per concludere la donna lancia un appello pro-vaccino: «La pertosse non è incurabile, ma le complicazioni sono gravissime. E’ grazie ai vaccini che molte malattie sono state debellate». Un appello simile a quello della mamma che aveva pubblicato il video del figlio sofferente colpito dalla pertosse.

QUI TROVATE IL CALENDARIO DELLE VACCINAZIONI

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Si ammala di pertosse nonostante il vaccino