Perdere peso: ecco tutte le cose sbagliate per dimagrire

Perdere peso nel modo giusto è il sogno di ogni donna che non si vede nella forma perfetta: ecco le cose sbagliate per dimagrire che vanno evitate.

Non sempre è semplice perdere peso: in particolare, vanno evitate 5 cose sbagliate per dimagrire, che spesso sembrano innocue o, peggio, utili. Purtroppo in molti pensano che mangiare eccessivamente poco, esagerare con l’esercizio fisico, rimanere in tensione e non dormire abbastanza non influiscano sulla propria linea, e invece è proprio il contrario. Proviamo a vedere insieme quali sono i peggiori errori che si fanno quando si vuole perdere peso e come rimediare ad essi in maniera sensata.

Il punto dolente di ogni dieta è l’assunzione di grassi: in molti pensano che eliminandoli completamente si giunga a buoni risultati. Tuttavia, bisogna eliminare i grassi saturi ed idrogenati, mantenendo quelli sani: quelli contenuti in cibi come avocado, noci e salmone apportano solo benefici al nostro organismo.
Un altro errore che si compie nelle diete è saltare la colazione: ciò è sbagliatissimo per il nostro organismo, che cercherà di sopperire alla mancanza di calorie in altri modi, ad esempio con snack fuori pasto. Ovviamente, non bisogna nemmeno eccedere coi cibi ricchi di zuccheri, a colazione.

La fame alla mattina è spesso legata alla qualità del sonno: un’altra delle cose sbagliate per dimagrire è non dormire abbastanza. Il sonno non va sacrificato nemmeno dopo una giornata stressante. L’ideale sarebbe allontanarsi dai dispositivi elettronici almeno un’ora prima di coricarsi, dopo una cena leggera. E’ bene anche evitare di assumere farmaci per dormire, da sostituire con erbe, tisane o melatonina.
Nemmeno lo stress va ignorato: oltre ad avere ripercussioni sulla salute mentale, ne risente tutto l’organismo. In particolare, la tensione farebbe aumentare il livello di cortisolo, ormone legato alla formazione del grasso: con lo stress, è quasi impossibile perdere peso. na passeggiata al parco, delle lezioni di yoga ma anche una chiacchierata con un’amica possono fare miracoli e migliorare di molto la situazione.

Ultima ma non per importanza, l’attività fisica: correre solo in palestra sul tapis roulant e frequentare corsi al chiuso è controproducente per l’organismo. La cosa migliore sarebbe correre e praticare sport all’aperto, meteo permettendo. Rimanendo al chiuso, il corpo si abitua all’attività e si smette di avere buoni risultati.

Immagini: Depositphotos

Perdere peso: ecco tutte le cose sbagliate per dimagrire