Per una tonificazione assicurata parola d’ordine: ‘squat’

Glutei e cosce toniche non sono più una chimera. Per una tonificazione immediata, gli squat sono un valido aiuto ma vediamo come vanno eseguiti

Il cruccio di molti (uomini o donne che siano) riguarda le proprie gambe e glutei. Ciò infatti che ci spinge in estenuanti sedute di fitness, è la ricerca di gambe e glutei tonici e sodi. Per nostra fortuna nell’ambito degli allenamenti, esistono degli esercizi mirati (squat) che permettono di lavorare in modo mirato su queste due parti del corpo al fine di poterle scolpire e rafforzare. Tuttavia come ogni esercizio, è bene svolgere adeguatamente i movimenti per non incorrere in stiramenti, strappi o per rendere vano l’allenamento.

Lo squat è uno degli esercizi fondamentali che si esegue nell’ambito del fitness. Se svolto in modo corretto consente di rafforzare e tonificare non solo cosce e glutei, ma i suoi benefici si estendono fino alle ossa, legamenti, addome e schiena. La posizione di partenza prevede che ci si metta diritti e si può procedere o con un movimento libero (privo di attrezzi) o aiutandosi con un manubrio o un bilanciere poggiato sul trapezio. Il bilanciere aumenta il peso che andremo a caricare durante l’esercizio ma riesce anche a mantenerci più diritti con la schiena, aiutandoci nel movimento di discesa.

L’esercizio prevede quindi una discesa (ci si deve piegare sulle ginocchia, un movimento simile a quando ci sediamo). La difficoltà sta nel controllare il movimento: se si scende poco si rischia di rendere nullo l’esercizio viceversa se si scende troppo o in maniera veloce, si rischiano danni alle ginocchia. L’importante quindi è controllare il movimento e fermarsi quando si sentono le cosce e i glutei bruciare. Durante l’esercizio è buona norma respirare correttamente e tenere contratti addominali e glutei in modo da estendere anche a questi i benefici dell’esercizio.

Anche la schiena va tenuta sotto controllo, è importante infatti che non ci si pieghi troppo in avanti ma che si resti il più possibile diritti (un consiglio è guardarsi nello specchio della palestra così da tenere sotto controllo il movimento). Lo squat non è un esercizio indirizzato solo agli esperti del fitness può infatti essere svolto da tutti a patto che si esegua un buon riscaldamento e che si continui nel tempo con l’esercizio. A nulla servirà infatti iniziare e non portare a termine nel tempo l’allenamento. Solo con impegno e costanza sarà possibile avere glutei e cosce toniche e forti.

Per una tonificazione assicurata parola d’ordine: ‘squat&#...