La pasta nella dieta dei bambini per fare il pieno di energia

Barilla presenta I Piccolini, la linea di pasta per adulti e bambini, da gustare in tre ricette appetitose. Secondo il consiglio delle nutrizioniste

Scegliere un’alimentazione corretta ed equilibrata è fondamentale per tutte le età e in tutte le stagioni. Ma in autunno, soprattutto per i bambini, con il ritorno alla piena routine scolastica, la ripresa delle attività sportive e il tran-tran quotidiano, diventa ancor più essenziale e l’attenzione a ciò che si porta in tavola deve essere massima.

I Piccolini Barilla

Perciò, Barilla propone i Piccolini, l’iconica gamma di pasta in formato più piccolo, disponibile in sei distinte varianti, ora realizzata con Grano Duro 100% italiano. Non solo, Barilla ha coinvolto Valentina De Cosmi e Silvia Bettocchi, biologhe nutrizioniste PhD, per chiedere loro consigli utili a tutte le mamme e i papà.

Dieta sana, i consigli delle nutrizioniste

“Dal punto di vista alimentare, l’estate è il momento giusto per fare il pieno di minerali e vitamine, preferendo cibi freschi e meno confezionati o processati, in preparazione dell’inverno, in cui invece si tende a consumare alimenti più ricchi di grassi e pasti più poveri di frutta e verdura”. Commentano le nutrizioniste, riferendosi al cambio stagionale.

Anche se le esigenze nutrizionali dipendono dall’età del bambino, in linea generale la maggior parte dell’energia introdotta giornalmente deve provenire dai carboidrati complessi, seguiti da lipidi e proteine. Questo è un principio importante, da tenere sempre presente per costruire un pasto bilanciato.

La fonte principale di carboidrati nell’alimentazione italiana è rappresentata da cereali e derivati: “Secondo le recenti raccomandazioni, i carboidrati complessi, intesi come pasta, riso, farro, pane, polenta, patate, ecc., dovrebbero rappresentare circa la metà dell’energia della dieta giornaliera”.

Oltre ai carboidrati complessi, nel pasto, poi, non dovrebbero mai mancare carne, pesce, formaggio, legumi e uova come proteine (cercando di alternare le frequenze di consumo durante la settimana); i lipidi, comunemente chiamati grassi, rappresentati dai condimenti vegetali,
tra i quali preferire l’olio extravergine d’oliva, e provenienti dalla frutta secca. Infine, la fibra, che deriva da un’adeguata presenza di frutta, verdura e di alimenti integrali.

La bevanda da preferire è sempre l’acqua, sia nel momento del pasto che durante la giornata.

La pasta nella dieta dei bambini

Le nutrizioniste concordano che nell’ambito di una dieta varia ed equilibrata tutti i formati di pasta sono i benvenuti. Pensati per i bambini a partire dai 3 anni, ma ideali per tutta la famiglia, i Piccolini Barilla rappresentano la gamma di pasta perfetta, grazie al loro formato
ridotto, proprio per agevolare i più piccoli nell’assaggio dei primi piatti di pasta.

I Piccolini, disponibili in 6 diversi formati – mini farfalle, mini fusilli, mini penne rigate, mini pipe rigate, mini ruote e mini tortiglioni – è la linea di pasta Barilla in formato più piccolo, veloce da cuocere e pensata per essere mangiata tutti insieme.

La gamma, ora realizzata con Grano Duro 100% Italiano, rappresenta la soluzione ideale per gustare ogni giorno piatti nutrienti e fantasiosi, offrendo a bambini e bambine un prodotto di qualità ancora più buono, caratterizzato da un adeguato contenuto di proteine (che si sommano alla quota di carboidrati complessi, indispensabili nella dieta dei più giovani), elevata qualità del glutine, colore giallo dorato e basso contenuto di ceneri (sali minerali).

Per quanto riguarda i condimenti, le nutrizioniste suggeriscono sughi leggeri a base di verdure di stagione, ma soprattutto consigliano di coinvolgere il più possibile i bambini nella scelta degli ingredienti, nella preparazione delle ricette e anche nell’impiattamento, per stimolarli e avvicinarli anche ad alimenti che fanno fatica ad accettare.

Tre ricette coi Piccolini Barilla

A vantaggio di mamme e papà, Barilla ha ideato 3 ricette originali, gustose e sorprendenti, studiate per essere apprezzate anche – ma non solo! – dai palati più giovani. Le proposte si differenziano molto tra loro e sono pensate per rispondere a diverse preferenze ed esigenze nutrizionali:

Piccolini formato Mini Farfalle con zucchine e gamberetti: la proposta mare dal sapore delicato che alle proprietà nutritive del grano duro associa i sapori unici e i tanti benefici delle verdure e del pesce.

Ingredienti per 4 bambini:
240 gr. di Mini Farfalle
200 gr. di zucchine chiare
30 gr. di olio EVO
100 gr di gamberetti tagliati a piccoli pezzi
1/4 di spicchio d’aglio
1 ciuffo di prezzemolo
Sale

Procedimento:
Prendere le zucchine e, dopo averle lavate, tagliatele a piccoli cubetti e saltatele poi in padella con aglio e olio per qualche minuto, se necessario aggiungere un po’ di acqua e aggiustare di sapore.
Quando si avrà raggiunto la cottura ottimale, divederli a metà: una parte servirà a cubetti, l’altra invece dovrà essere frullata, così da dare una giusta cremosità alla pasta.
Nella padella dove sono state cotte precedentemente le zucchine saltare i gamberetti per qualche minuto. Unire nella padella dei gamberetti e le zucchine, sia in crema che a cubetti, e se necessario aggiustare di sapore. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata per il tempo riportato sulla confezione, quando la pasta risulterà cotta amalgamarla direttamente nella padella con il condimento, aggiungere poi il prezzemolo tritato e servire.

Piccolini formato Mini Fusilli con ricotta e dadolata di varie verdure a cubetti piccoli: una soluzione gustosa ideale per fare apprezzare le verdure anche ai bambini dai palati più difficili: carote, zucchine, zucca, piselli e sedano, tutti colorati e tagliati piccoli, si sposano
con la ricotta alla perfezione rendendo il piatto saporito e goloso.

Ingredienti per 4 bambini:
240 gr. di Mini Fusilli
150 gr. di Ricotta fresca
100 gr. di Verdure a cubetti (carota, zucchine, zucca, piselli e sedano)
20 gr. di olio EVO
sale e timo fresco

Procedimento:
In una padella antiaderente saltare le verdure con l’olio per qualche minuto, aggiungere il timo fresco ed aggiustare di sale. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata, nel frattempo prendere la ricotta e stemperarla in una ciotola con un filo d’acqua di cottura della pasta. Quando la pasta risulterà cotta scolarla ed amalgamarla con la ricotta e le verdure precedentemente saltate. Mettere nei piatti e servire.

Piccolini formato Mini Penne con Ragù Barilla con cialdine croccanti di parmigiano a decorazione: la combinazione perfetta tra pasta e ragù, tra le preferite degli italiani, è un piatto ricco di energia che piace proprio a tutti. Le cialde croccanti di parmigiano donano quel tocco in più che incuriosirà e conquisterà i bambini.

Ingredienti per 4 bambini:
240 gr. di Mini Penne
240 gr. di Ragù Barilla
50 gr. di Parmigiano grattugiato

Procedimento:
Prendere il Parmigiano e disporlo su una padella antiaderente calda in piccoli mucchietti, scaldare bene e quando il Parmigiano si sarà completamente sciolto e tenderà a diventare leggermente nocciola, metterlo a raffreddare su di un piatto. Cuocere la pasta in abbondante acqua salata per il tempo riportato nella confezione, nel frattempo in una padella scaldare dolcemente il ragù, quando la pasta risulterà cotta aggiungerla al sugo ed amalgamare molto bene.
Disporre la pasta nel piatto e terminare con la cialdina di Parmigiano sbriciolata.

 

Piccolini Barilla

Piccolini Barilla

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La pasta nella dieta dei bambini per fare il pieno di energia