Papaya, protegge il cuore e riduce il rischio cancro

Ricca di antiossidanti e gustosissima, la papaya è una preziosa alleata della salute del cuore e non solo

Frutto della pianta Carica papaya, la papaya è originaria dell’America Centrale e, in particolare, della zona del Messico meridionale. Integrarla nella propria alimentazione può rivelarsi un’ottima idea per favorire la salute cardiovascolare e la prevenzione dei tumori.

Per quel che concerne il primo beneficio, risulta particolarmente rilevante la presenza di licopene e vitamina C. Interessante a tal proposito è questo studio del 2002, condotto da un’equipe attiva presso la Pennsylvania State University.

Gli esperti in questione hanno monitorato in particolare il ruolo dell’assunzione dei composti fenolici per quanto riguarda la prevenzione delle patologie cardiovascolari. Nello studio hanno citato il licopene, ampiamente presente nella papaya.

Questo carotenoide è un noto alleato nella lotta contro i radicali liberi. Grazie a questa peculiarità, è in grado di contrastare l’ossidazione del colesterolo e, di conseguenza, di favorire il miglioramento della salute cardiovascolare.

Al licopene presente nella papaya si deve anche la fama di questo frutto quando si parla di prevenzione dei tumori. Nel corso degli anni, questa proprietà della papaya è stata più volte al centro dell’attenzione scientifica. Degno di nota a tal proposito è uno studio condotto nel 2017 da un’equipe di esperti attiva presso l’Istituto Nazionale di Sanità Pubblica di Varsavia.

I professionisti in questione hanno analizzato il ruolo del licopene come fattore protettivo delle cellule del sangue umano sottoposte a radiazioni ionizzanti. Cosa hanno scoperto? Che il carotenoide non è in grado di riparare i danni a carico del DNA. La sua integrazione può tuttavia rappresentare una valida alternativa per tenere sotto controllo gli effetti ossidativi.

Rimanendo sempre nell’ambito della papaya come alleata nella prevenzione dei tumori è il caso di ricordare anche un altro studio. In questo caso si parla di una ricerca condotta da un team di esperti dell’Universidad Autónoma de Querétaro (Messico). L’equipe, focalizzandosi su 14 frutti, ha analizzato l’effetto antiproliferativo riguardante le cellule del carcinoma mammario. Soltanto nel caso dell’estratto di papaya è stato possibile riscontrare degli esiti importanti.

Concludiamo ricordando che la papaya, ricchissima d’acqua e fonte di acido folico, è controindicata in caso di ipersensibilità al frutto. Per togliersi qualsiasi dubbio, la cosa giusta da fare è consultare il proprio medico di fiducia.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Papaya, protegge il cuore e riduce il rischio cancro