Olio di Neem: un toccasana per pelle e capelli

Olio di Neem: cos'è? Si tratta di uno degli ingredienti più noti della medicina indiana, in grado di garantire proprietà benefiche per il trattamento della pelle

Olio di Neem: cos’è? Questo ingrediente viene estratto dall’albero del Neem, presente in India e in altre zone tropicali. La sua colorazione è scura ed il suo profumo ricorda una fusione di aglio ed arachidi. Si tratta di un metodo molto riconosciuto all’interno della medicina ayurvedica, ovvero un’antica pratica utilizzata nelle terapie indiane. Questo ingrediente naturale vanta numerose proprietà analgesiche e antibatteriche, nonché antinfiammatorie e anti fungine con le quali si possono trattare i problemi relativi alla pelle e ai capelli.

L’olio di Neem è infatti un perfetto toccasana per la pelle, in grado di contrastare l’invecchiamento, grazie ai suoi effetti antiossidanti. Non solo combatte i radicali liberi evitando il danneggiamento della pelle, ma, allo stesso tempo, ne migliora l’elasticità grazie ad un alto contenuto di acidi grassi e vitamine. La sua potenzialità permette di ottenere una pelle perfettamente liscia e levigata. L’olio di Neem può inoltre aiutare a ridurre le infiammazioni ed il rossore causati da brufoli ed acne, poiché elimina i batteri, evitando la formazione di cicatrici e ferite.

Per eseguire un prezioso trattamento della pelle è possibile utilizzare una maschera per il viso a base di olio di Neem, grazia alla quale si stringono i pori e si combattono le impurità. In particolare, l’applicazione di questo ingrediente aiuta ad alleviare l’eczema, ovvero un’alterazione cutanea che si manifesta sotto forma di gonfiori ed arrossamenti. Gli acidi grassi e la vitamina E penetrano all’interno della pelle, favorendo un netto miglioramento senza dover ricorrere a cure farmacologiche. In questo modo si ripristina la barriera protettiva della pelle, tutelandola da eventuali infezioni.

Per il benessere dei capelli invece l’olio di Neem è un’ottima alternativa agli shampoo anti-pidocchi, poiché non causa prurito e non irrita il cuoio capelluto, combattendo efficacemente lendini e pidocchi. E’ consigliabile lasciare in posa l’ingrediente sui capelli durante la notte e pettinarli al risveglio. L’olio di Neem inoltre è adatto a coloro che sono soggetti alla perdita dei capelli, poiché favorisce la crescita e ne migliora la qualità, grazie alla sua elevata quantità di minerali e vitamine.

Olio di Neem: un toccasana per pelle e capelli