Novità dalle diete dimagranti: arriva la dieta della forchetta

Basta con la dieta Dukan: adesso il nuovo trend per dimagrire si chiama dieta della forchetta e si prepara a conquistare le diet-addcted di tutto il pianeta.

La dieta, che più che un regime alimentare restrittivo viene definito da alcuni una filosofia di vita, nasce dalla Francia come la Dukan, ma il suo inventore Ivan Gavriloff non è un nutrizionista. Ciononostante un team di esperti dietologi l’ha studiata e assicura che funziona: il dimagrimento si attesterebbe sui circa 2 chili e mezzo al mese.
 
Il primo principio della dieta della forchetta bandisce i cibi per cui serve il coltello o il cucchiaio, poiché contengono troppi grassi o zucchero: basti pensare alla carne, alle salse, alle marmellate o ai dolci al cucchiaio. 
 
In questa dieta è permesso solo mangiare con la forchetta, dunque è bandito anche il finger food e tutto ciò che si mangia con le mani: gli stuzzichini che accompagnano l’aperitivo, le patatine, i panini, la pizza. Quanto a quest’ultima, anche se non la mangiate con le mani dovete usare il coltello, quindi se seguite la dieta della forchetta non c’è speranza di poterla mangiare; lo stesso vale per le torte.
Permessi invece i carboidrati, la verdura, le uova e il pesce, per cui come insegna il galateo non va usato il coltello.
 
Un altro dei principi su cui si basa la dieta della forchetta è l’antico adagio: "fai colazione come un re, pranza come un principe e cena come un  povero". In definitiva, mangiando di più durante il giorno, una volta arrivati a sera non si avrà molto appetito e non si sarà invogliati a ingurgitare cibi ipercalorici, che verrebbero prontamente immagazzinati sotto forma di grasso in eccesso dal corpo.
 

Novità dalle diete dimagranti: arriva la dieta della forchetta