Neonati e bambini: lavaggi nasali, come farli correttamente

I neonati e i bambini piccoli non sono capaci di soffiarsi il naso da soli, ecco perché i lavaggi nasali possono essere un’utile soluzione. Sapete come farli?

In caso di raffreddore e congestione nasale, i lavaggi nasali si rivelano essere estremamente efficace nel liberare il naso a neonati e bambini.

Il naso intasato, soprattutto quando il piccolo è coricato, impedisce al bambino di respirare bene. In queste occasioni è consigliato ricorrere al lavaggio nasale, da farsi con soluzione fisiologica, acqua termale, acqua di Sirmione o acqua di mare sterilizzata, tutte facilmente reperibili in farmacia e nei negozi specializzati in prodotti per l’infanzia. In mancanza, si può peraltro anche preparare una soluzione in casa composta da 90% di acqua e 10% di sale: per realizzarla, fate bollire dell’acqua, aggiungete il sale e fatelo sciogliere completamente. Attenzione: i lavaggi vanno fatti con la soluzione a temperatura ambiente o appena tiepida, per evitare di scottare il nasino.

In vendita le soluzioni spesso si trovano già confezionate in comodi flaconcini monodose, ma si può anche usare una siringa senza ago, ovviamente pulita e che andrà lavata ogni volta dopo l’uso. Esiste poi anche un accessorio chiamato rinowash da applicare all’aerosol proprio a questo scopo.

Come fare il lavaggio nasale?
Inclinate leggermente di lato la testa del bimbo, non piegatela indietro altrimenti la soluzione potrebbe arrivare in gola. Inserite la punta del flaconcino monodose o della siringa nella narice opposta al lato in cui la testa è piegata e premete con decisione in modo che il liquido esca dall’altra narice eliminando muco e croste. L’operazione va poi ripetuta dall’altra parte. Utilizzate a questo punto un aspiratore nasale per eliminare le secrezioni che sono rimaste dopo il lavaggio. L’aspiratore si presenta sotto forma di piccole pompette vuote che vanno premute per far uscire l’aria e poi delicatamente inserite nel nasino del bambino prima di allentare la pressione e creare l’effetto aspirazione capace di risucchiare il muco.

Neonati e bambini: lavaggi nasali, come farli correttamente