Shiatsu

Metodo naturale di prevenzione e di cura di origine orientale, lo Shiatsu utilizza i presupposti dell’antica Medicina Tradizionale Cinese, unitamente a moderne tecniche occidentali, per riequilibrare l’energia degli organi interni e le loro funzioni.

La pressione dei pollici e del palmo delle mani su alcuni punti del corpo (gli stessi dell’agopuntura) agisce in stimolazione delle risorse profonde dell’organismo, risvegliando la naturale forza vitale dalla quale dipende il processo di autoguarigione.

La sfera d’azione dello Shiatsu è molto vasta: dal predisporre e favorire lo stato di rilassamento e di recupero dallo stress, al miglioramento di disturbi fisici di tipo funzionale, oltre che motori e articolari.

Offre dunque giovamento a chi soffre di problemi legati all’apparato gastroenterico, respiratorio e ancora per cistiti, problematiche mestruali e urogenitali, ansia, stati depressivi, cefalee, dolori che interessano la colonna vertebrale e strutturali in genere.

E’ utilissimo in gravidanza e può esser praticato anche in presenza di un’osteoporosi significativa: in entrambi questi casi si rivela determinante la manualità dell’operatore e la capacità di dosare l’intervento.

Ottimizza infine la circolazione generale (è dunque utile per migliorare la qualità del terreno in cui si manifestano disturbi estetico-circolatori come la cellulite), armonizza il sistema nervoso e stimola la risposta immunitaria.

Offre inoltre la possibilità, alla persona interessata e motivata, di iniziare un cammino di autoconoscenza e consapevolezza.

Shiatsu