Osteopatia

E’ una pratica terapeutica e di diagnosi manuale per ristabilire il corretto funzionamento e soprattutto la corretta mobilità di una struttura danneggiata da un trauma improvviso o da un malfunzionamento prolungato.

L’intervento dell’osteopata viene eseguito mediante tecniche manuali energetiche o strutturali che permettono di rimuovere l’ostacolo al libero scorrimento dell’energia individuale perché dove esistono dei "ristagni" insorgono le patologie.

Ecco perché l’approccio osteopatico è di tipo globale alla persona e spesso, per trattare un dolore al piede, si deve concentrare il lavoro a livello dell’anca o magari ancora più lontano, a livello cranico.

Le tecniche di lavoro sono molto dolci: l’intervento sulle fasce, la liberazione delle aderenze tra i diversi organi per favorire, ad esempio, la peristalsi in un paziente colitico, lo stretching muscolare selettivo per recuperare la fisiologica escursione articolare.

Il tutto avviene con tranquillità e serenità, in sinergia con i movimenti respiratori affinché il paziente possa godere dello stato di rilassamento necessario per innescare, grazie alle tecniche osteopatiche, il meccanismo di guarigione di cui l’artefice rimane il corpo stesso.

Osteopatia