Fiori di Bach

La storia dei rimedi floreali inizia con il Dr. Edward Bach nel primo Novecento quando comprese istintivamente che il vero rimedio che agiva sull’animo era tra i fiori, l’espressione del massimo potere delle piante.
"Non vi è una vera guarigione senza un cambiamento nel modo di vivere, senza la pace dell’anima, senza una sensazione di gioia interiore" (E. Bach).

La terapia che si basa sui fiori di Bach è estremamente semplice, innocua ed efficace. Parte della sua bellezza è determinata dal fatto che l’applicazione non richiede un grande sapere, ma piuttosto una grande sensibilità e intuizione. I rimedi infatti funzionano sulla base di una "diagnosi" dello stato emotivo della persona che li deve assumere. Ad ogni estratto corrispondono altrettanti profili psicologici nei quali riconoscersi, in quel particolare momento della propria vita e dai quali partire per le applicazioni.

I Fiori di Bach agiscono sulle emozioni (paura, incertezza, apatia, ipersensibilità, scoraggiamento, disperazione, ecc?) . Ogni diversa sfumatura di stato d’animo può essere riequilibrata con il fiore adatto.
Sono trentotto rimedi costituiti da altrettanti estratti diluiti di piante e fiori, più un trentanovesimo, il cosiddetto rescue remedy, o rimedio di pronto soccorso, costituito dalla miscela di cinque diversi preparati.

Fiori di Bach