Matrimonio: fa meglio agli uomini che alle donne

Gli effetti positivi del matrimonio sono apprezzabili soprattutto negli uomini. Sono i maschi a ricevere i benefici maggiori dall'essere sposati

Gli effetti positivi del matrimonio sarebbero maggiori per la componente maschile della coppia: gli uomini, infatti, ottengono dall’essere sposati uno stato di salute migliore ed una più evidente stabilità psichica rispetto alle loro mogli. Ad affermarlo uno studio compiuto dall’University College London, dalla London School of Hygiene and Tropical Medicine e dalla London School of Economics: i risultati sono davvero sorprendenti.
Questa ricerca ha analizzato le patologie presenti tra gli uomini sposati e le malattie da cui, invece, sono affetti i single: i due gruppi, ovviamente, devono essere comparabili per età, ceto sociale e storia medica pregressa.

Gli sposati hanno minori probabilità di incorrere in problematiche cardiache e in disfunzioni respiratorie. Gli effetti positivi del matrimonio non sono altrettanto evidenti per la loro controparte femminile: la salute delle donne risulta essere peggiore per quelle di loro che si sono sposate o che vivono assieme ad un compagno. La probabilità che esse vengano colpite da patologie a carico del sistema cardiaco è più alta del 14%. Quali sono le motivazioni di una disparità così evidente? In termini generali, un uomo sposato si sottopone ad un ritmo di vita più stabile e regolare.

Una maggiore attenzione per l’alimentazione ed una drastica diminuzione del consumo di alcolici portano i maschi a ridurre i fattori di rischio per alcune delle più comuni patologie da cui sono affetti. Inoltre, la tendenza dei mariti è quella di ricavarsi un po’ di spazio personale dedicandosi all’attività sportiva. Ovviamente questo tipo di hobby risulta essere molto positivo per la loro salute. Le donne, invece, sono maggiormente abituate a prendersi cura della propria salute con frequenti check up: la responsabilità che dimostrano in tal senso resta costante qualunque sia il loro stato civile.

I benefici del matrimonio sembrano non essere applicabili alle mogli. Resta da chiarire perché le donne sposate si trovino ad essere caratterizzate da una salute peggiore rispetto a quelle che sono libere dal vincolo matrimoniale.
Secondo lo studio, la spiegazione sarebbe da ricercarsi nel carico di stress cui sono sottoposte le donne che hanno famiglia. Le incombenze derivate dalla gestione di casa, di marito e di figli ancora oggi restano una prerogativa spiccatamente femminile. Inoltre, le donne devono conciliare queste faccende con la loro vita professionale: il carico di affaticamento è molto alto.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Matrimonio: fa meglio agli uomini che alle donne