Mangiare il pesce fa bene: ecco perchè

Chi ama mangiare il pesce previene molte malattie che possono colpire il corpo. Ecco perché questo alimento è così benefico

Mangiare il pesce è una pratica che non è troppo praticata in Italia, ma che fornisce numerosi principi benefici al corpo umano. Gli esperti consigliano dalle due alle tre porzioni di 100 grammi a settimana, in modo da assumere il giusto quantitativo di ferro, zinco, vitamine e omega 3, gli acidi grassi in grado di ridurre i rischi cardiovascolari. L’assunzione di pesce azzurro, come sgombri o alici, diventa ancor di più fondamentale durante la gravidanza, per un migliore sviluppo fisico e cerebrale del feto.

Le ragioni per cui è bene consumare pesce durante la settimana con una certa costanza sono diverse. Nella carne di alici e sardine è presente in grande quantità la vitamina D, una sostanza fondamentale per il rafforzamento osseo. Assumere due o tre porzioni di pesce ogni sette giorni aiuta a ridurre il rischio di fratture e di osteoporosi. Grazie agli omega 3 inoltre si abbassano tanto il rischio di infarto quanto i valori della pressione arteriosa. Ovviamente non bisogna scordare un po’ di attività fisica quotidiana e un’alimentazione equilibrata e varia.

Un detto popolare dice che mangiare pesce giova al cervello e fa diventare intelligenti e recenti studi lo confermano. Chi si nutre almeno due o tre volte ogni settimana di pesce cotto al vapore o al forno mantiene il cervello più attivo e rafforza anche la propria memoria. Il merito risiede soprattutto nel fosforo e negli onnipresenti acidi omega 3. Non solo, stando alle ricerche universitarie una dieta a base di pesce aumenta anche il tasso di fertilità e migliora qualitativamente il liquido seminale, favorendo dunque il rapporto di coppia!

Se tutti questi consigli ancora non vi fossero bastati eccone ancora altri, rivolti soprattutto alle mamme. Mangiando costantemente delle porzioni di pesce il corpo umano ottiene un importante rafforzamento del proprio sistema immunitario. Assumendo questo cibo fin dalla tenera infanzia si riduce notevolmente il rischio di contrarre future allergie. Il pesce è inoltre molto indicato a tutte le donne in fase di allattamento, dato che a giovarne è il cervello del bambino. Il merito è del DHA, un acido grasso presente in tonno e salmone essenziale per un buon sviluppo della retina e delle cellule cerebrali del bimbo.

Mangiare il pesce fa bene: ecco perchè