Lucidalabbra dimagrante: ecco come funziona

Pare proprio che sia un prodotto miracoloso: basta una passatina sulle labbra e il senso di fame svanisce. Sarà vero?

Quale donna non è mai assillata dal problema del peso? Dai fianchi un po’ robustelli, da quello strato di morbidezza – ma c’è chi lo chiama in ben altro modo – sull’addome o da quelle cosce non proprio da ballerina? Insomma, se vi siete riconosciute nella descrizione siate le benvenute nel club e non dimenticate che l’unione fa la forza. E se siete pigre e la palestra non fa per voi, oppure gli esercizi all’aria aperta non sono di vostro gradimento perché non provare con le diete? Ah ma le diete che orrore! Beh, non disperate perché proprio qualche giorno fa è stato lanciato un prodotto americano che promette miracoli. Non richiede sforzi ma solo facili e semplici movimenti del polso e della mano. Ebbene sì, grazie alle meraviglie del “Fat burning lip balm“, letteralmente lucidalabbra che brucia il grasso.

Si sente già profumo di bufala. Tanto che anche il britannico Daily Mail non si è lasciato sfuggire l’occasione per pubblicare un articolo di forte scetticismo nei confronti di un prodotto che promette risultati che nemmeno la scienza medica è riuscita a ottenere. Perdere peso senza sforzo e senza mettere a repentaglio la propria salute è cosa seria e non va lasciata a ciarlatani o imbonitori. L’appunto del quotidiano britannico al nuovo prodotto è semplicemente questo: è una trovata del marketing che fa leva sulla fissazione delle donne per i chili di troppo . Ma vediamo come funziona questo lucidalabbra dimagrante.

Il prodotto attivo contenuto nello stick agirebbe sull’appetito, inibendolo. Semplice, no? Una passatina sulle labbra ed ecco fatto, la fame è sparita. Inoltre, rincara il tabloid, lo speciale “rossetto” non provoca una diminuzione di peso e non deve essere ritenuto un sostituto di un’alimentazione moderata e non deve rimpiazzare la regolare attività fisica.

L’inventore del “Fat burning lip balm” è un certo dr. Kurtz, investito dal numero di richieste da parte di pazienti che gli chiedevano un aiutino per perdere peso . «Le persone che hanno provato il prodotto – ha spiegato il medico – hanno perso da da 3 a 5 kg senza la necessità di modificare le proprie abitudini. Il “fat burner” agisce cancellando la fame». E poi con una spruzzatina di psicologia Kurtz ha aggiunto: «Il prodotto va direttamente in circolo attraverso la mucosa delle labbra e in più c’è anche la gratificazione orale di poter introdurre qualcosa in bocca» o quasi. Anche Freud ne sarebbe orgoglioso. Alle più cattive verrebbe in mente un altro Kurtz, quello del film di Coppola, Apocalypse Now. Sperando che il dottore non faccia la stessa fine, nel caso il suo prodotto si rivelasse un’autentica quanto inutile furbata. Siamo davvero così sciocche da credere a ogni trovata miracolosa che ci viene sottoposta?

Lucidalabbra dimagrante: ecco come funziona