Limonata alla lavanda, un rimedio naturale contro il mal di testa

Se soffri di mal di testa e non vuoi abusare di analgesici, sfrutta le proprietà della lavanda per trovare un po' di sollievo

Il mal di testa, quando arriva, sa davvero essere fastidioso. E non è certo un disturbo raro: dalla cefalea all’emicrania, chiunque più volte nella vita ha provato a soffrirne. Esistono però dei rimedi naturali che, sebbene non possano certo risolvere il problema, possono aiutare ad alleviare un po’ il dolore. Ad esempio, la limonata alla lavanda.

Prepararla è semplicissimo: si mette a bollire una tazza d’acqua e, quando questa bolle, si aggiunge un cucchiaio di fiori di lavanda. Si lascia in infusione per 20 minuti, si filtra con un colino e si aggiungono poi altre 4 tazze d’acqua e una di succo di limone. Infine, mezza tazza di miele per dolcificarla. Basta berla tre volte al giorno per avere un po’ di sollievo dal mal di testa. In alternativa, questa speciale limomata può essere preparata anche utilizzando l’olio essenziale: si versano 10 tazze d’acqua e il succo di 6 limoni in una caraffa grande, si aggiunge mezza tazza di miele e una goccia d’olio essenziale di lavanda e – se la si serve agli ospiti – si dicora con qualche rametto (perché non fa solo bene, questa speciale pianta: è anche bellissima).

Ma perché, sorseggiandola, si allieva il bal di testa? Perché la lavanda è un vero toccasana: contiene ben 150 compenenti attivi, capace di migliorare la salute e di prevenire le malattie. Ha un effetto sedativo, e allevia dunque ansia e tensione che – in genere – di una cefalea sono tra le causee scatenanti. Ma non solo: ha anche proprietà antinfiammatorie, antimicotiche, antidepressive, antimicrobiche, antispasmodiche, analgesiche, disintossicanti. Per questo regala ottimi risultati contro il dolore.

Alle proprietà della lavanda, poi, s’aggiungono quelle del limone. Importante fonte di vitamina C, questo agrume è utile per difendersi da influenza e raffreddore e per matenere l’equilibrio nervoso. È antisettico, fluidificante, tonico, emostatico, carminativo, vermifigo, alcalinizzante, ed è dunque ricco di benefici: utile contro nausea (che spesso accompagna il mal di testa) e diarrea, dà sollievo ai sintomi d’asma e allergie ed è perfetto per preparare bevande energizzanti (unito al miele). Il suo olio essenziale, inserito nel diffusore, combatte l’emicrania. Ed ecco che, insieme alla lavanda, può regalare un vero sollievo.

Limonata alla lavanda, un rimedio naturale contro il mal di testa