La pennichella fa bene. I vantaggi del riposino pomeridiano

La pennichella fa bene? Gli studiosi affermano che il sonno pomeridiano può apportare notevoli benefici per la salute del proprio cervello

La pennichella fa bene e molti fattori lo dimostrano. Dormire bene, concedendosi piccoli riposi dona grandi vantaggi anche alla salute. Certo, la fretta e la routine quotidiana si rivelano talvolta un vero ostacolo per concedersi questi piccoli strappi alla regola utili a ricaricare le energie. Prendere una pausa dunque diventa quasi impossibile, ma è necessario tenere in considerazione che schiacciare un pisolino può rivelarsi un vero toccasana per il proprio benessere psicofisico. Lo afferma uno studio dei neuropsicologi dell’Università del Saarland, in Germania, i quali confermano che il riposo pomeridiano è fondamentale per la salute.

In particolare, la pennichella fa bene al cervello umano, poiché potenzia la memoria di ben 5 volte. Ma non solo, gli studiosi americani della Sleep Foundation, affermano che dormire il pomeriggio aumenta del 40 per cento la creatività delle persone. Tra gli ulteriori effetti benefici si verifica inoltre un miglioramento del metabolismo, una riduzione dello stress e di problemi cardiovascolari. Tale attività si sta diffondendo particolarmente anche all’interno di grosse aziende come Microsoft.

Anche la Nasa infatti, ha avvalorato questa tesi affermando che i piloti che assumevano l’abitudine di fare un riposino pomeridiano di circa 20 minuti, mostravano un notevole miglioramento di circa il 34 per cento delle loro capacità professionali. Ragion per cui nel quartier generale di Google situato a Sydney, è possibile effettuare dei riposini pomeridiani dopo i pasti grazie alla presenza di vere e proprie dimore apposite. A prendere spunto da ciò è stata anche l’Olanda che ha dato vita al siesta bar, dove bisogna versare una somma di 10 euro per un’ora di pausa. Si tratta di un metodo che si sta diffondendo notevolmente anche in Francia.

Il Giappone invece, ha adottato un sistema leggermente differente dando origine a speciali poltroncine adatte al pisolino pomeridiano. Coloro che non riusciranno a resistere e vorranno concedersi a tutti i costi la pennichella, vedranno sottratte le ore del riposo ai giorni di vacanza a disposizione. Gli studiosi ricordano però: “attenzione a non lasciarvi andare”, la pennichella fa bene, ma è indispensabile non superare i 45 minuti e prediligere l’orario tra le 13 e le 15. D’altronde, meglio un riposo più lungo che dormire poco e male con conseguenti disturbi al sonno e alla salute.

La pennichella fa bene. I vantaggi del riposino pomeridiano