La dieta? Meglio farla in coppia

Dimagrire insieme al partner è più facile, ecco perché

Seguire un regime alimentare restrittivo è faticoso, ma farlo in coppia può alleggerirne il peso. Dimagrire insieme è più facile: innanzitutto si cucinano pietanze uniche per tutti e due, con un notevole risparmio di tempo. Questo comporta anche il non dover vedere il partner che si gusta leccornie mentre voi mangiate petto di pollo e fagiolini. Poi ci si sostiene a vicenda, incoraggiandosi quando non ce la si fa più e si è a un passo dallo sgarrare. Si comincia stabilendo un proprio obiettivo, ovvero i chili da perdere in un determinato lasso di tempo.

Con l’aiuto di un dietologo sarà facile stabilire il proprio fabbisogno calorico giornaliero, che cambia a seconda del sesso e dell’attività svolta. La giornata comincerà meglio se vi ritaglierete un po’ di tempo per fare colazione. Niente cappucci e brioche mangiati al bancone del bar, ma un breakfast consumata in cucina. Dedicare almeno 10 minuti alla colazione, dicono gli esperti, aiuta a controllare l’ago della bilancia e a combattere l’obesità: saltarla è una cattiva abitudine. Se non si ha la possibilità di pranzare insieme, la sera a casa ci si può raccontare cosa si è mangiato, l’importante è non barare. Per gli spuntini di metà mattina o metà pomeriggio si può preparare della frutta la mattina prima di uscire di casa. Fare la spesa insieme rappresenta un ulteriore aiuto, così si effettua un controllo incrociato. Lo stesso vale per il cucinare in due: la preparazione dei cibi diventa anche un momento per stare insieme.

Se poi cucinare non vi piace proprio, potrete rivolgervi a Diet To Go, che consegna menù dietetici a domicilio. Molte volte l’insuccesso delle diete è dovuto alla libera iniziativa: aggiunte non prevista di condimenti, aumenti delle dosi, spuntini di troppo. DTG pensa a tutto, consegnando a casa o in ufficio il menù dietetico per cinque giorni la settimana: colazione, pranzo, spuntino e cena da 1200 kcal per le donne e 1500 Kcal per gli uomini. I piatti sono preparati in giornata e recapitati in una borsa termica. Il programma va seguito per un minimo di due settimane. L’importante poi è non sgarrare nel weekend.

La dieta? Meglio farla in coppia