La caffeina combatte il tumore: la ricerca

L’effetto combinato di caffeina e attività fisica avrebbe un effetto benefico contro il tumore alla pelle: ecco la conclusione a cui sono giunti i ricercatori della Rutgers Ernest Mario School of Pharmacy di Piscataway, nel New Jersey.

L’esperimento ha evidenziato che la caffeina, in sinergia con l’attività fisica, fa diminuire del 62% i casi di tumore alla pelle, mentre nei soggetti che hanno già sviluppato il cancro, il volume di quest’ultimo è diminuito dell’85% grazie al salutare abbinamento di caffeina e movimento fisico.

L’effetto uno solo di questi elementi senza l’associazione con l’altro – solo caffeina o solo esercizio fisico- ha avuto sì benefici, ma non al livello di quelli provocati dall’abbinamento di entrambi. In particolare, la sola caffeina ha indotto una riduzione del 27% dei tumori e una riduzione del volume del cancro già esistente del 61%. Il solo esercizio fisico ha ridotto i casi di cancro del 35% e il volume del 70%.
 

I risultati dell’esperimento devono essere confermati da test sull’uomo, per cui probabilmente entreranno in gioco anche altre variabili quali fototipo della pelle ed esposizione al sole, che per tenersi lontani dal cancro è sempre bene limitare a qualsiasi fototipo si appartenga, soprattutto se chiaro.
 

Prevenire comunque è meglio che curare: nel caso del tumore alla pelle l’attenzione va mantenuta particolarmente alta, visto che recenti statistiche condotte su pazienti americani di età compresa tra i 18 ei 39 anni, a cui è stato diagnosticato per la prima volta un melanoma, registrano che nel periodo compreso tra il 1970 e il 2009 l’incidenza di questo cancro è aumentata di ben otto volte nelle giovani donne e quattro negli uomini.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

La caffeina combatte il tumore: la ricerca