Ipertensione, come tenerla a bada con le bacche di Aronia

Questi piccoli frutti sono un grande alletto della nostra salute, ecco perché

L’ipertensione è un problema che affligge un grande numero di persone, soprattutto nei paesi più industrializzati.

Chi ne soffre subisce un aumento della pressione arteriosa, che crea come conseguenza un lavoro più intenso del cuore. Le sue cause sono molteplici e tra fattori a rischio vi sono anche i ritmi stressanti e un’alimentazione non particolarmente attenta, che magari comprende sale in quantità elevata e alcolici.

Se si vuole combatterla bisogna impegnarsi in uno stile di vita più sano, proprio a partire dalla tavola. Esistono tisane indicate per porvi rimedio, e diversi rimedi naturali.

Tra questi una bacca, più precisamente quella di Aronia, è un’ottima alleata.

Si tratta del frutto di una pianta che originariamente si trovava in Nord America e che in seguito si è diffusa moltissimo nell’est Europa.

Il suo uso in cucina è davvero variegato, basti pensare che viene impiegata per preparare succhi e marmellate. Ma i suoi benefici sono incredibili anche nel settore salute. Sin dai tempi più antichi le bacche di Aronia sono state utilizzate per curare il raffreddore. Oggi sono un rimedio naturale molto valido per la cura dell’ipertensione e di altre problematiche come quelle all’apparato digerente. Inoltre sono particolarmente indicate in quei periodi in cui si deve fare il pieno di vitamine, magari dopo una malattia particolarmente debilitante.

Tra i fattori che le hanno rese così famose spiccano le proprietà antiossidanti. Va sottolineato che contengono la vitamina K, la C, la E, le vitamine del gruppo B e i minerali, solo per citarne qualcuna.

La loro ricchezza le rende un incredibile alleato nella riduzione dei problemi cardiovascolari e in tanti altri ambiti, offrendo al nostro corpo un prezioso aiuto in più per proteggersi da alcune complicazioni.

Le bacche di Aronia hanno un impiego davvero variegato nel settore alimentare. Si possono aggiungere a una macedonia, oppure a uno yogurt magari accompagnate da semi o altri superfood, che sono un’ottima fonte di salute per il nostro corpo. Inoltre sono particolarmente indicate per la preparazione di marmellate.

Per combattere l’ipertensione non basta un’alimentazione sana, a questa infatti è consigliato associare l’esercizio fisico. Tra le discipline sportive che sembrano essere più efficaci c’è la danza.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Ipertensione, come tenerla a bada con le bacche di Aronia