Intervento chirurgico: 5 cose da evitare prima dell’operazione

Molti pazienti prima di un intervento, commettono errori che portano al suo annullamento. Vediamo, insieme, quali sono le 5 cose da evitare prima di sottoporsi a un'operazione

Quando arriva il momento dell’operazione, ci sono delle importanti regole da rispettare per fare in modo che l’intervento non venga compromesso, o come accade di frequente che venga annullato e rimandato ad altra data.
In Inghilterra per esempio viene annullata almeno un’operazione ogni dieci minuti, ben sessantamila ogni anno. Tutto questo solo perché non vengono prese davvero sul serio le indicazioni che anestesisti e medici dell’ospedale forniscono ai pazienti.
E’ importante sapere cosa evitare prima di sottoporsi a un’operazione in modo da farsi trovare preparati.

Ci sono almeno cinque errori comuni che vengono commessi:
Uno è quello di radersi le gambe nel caso di intervento agli arti inferiori.
Molti pazienti pensano che togliere i peli alle gambe sia una pratica utile al medico e che gli semplifica il lavoro. In realtà è una scelta completamente sbagliata perché si rischiano tagli o abrasioni che aumentano la probabilità di essere attaccati da virus e batteri.
La scelta migliore è farlo fare al medico prima dell’intervento, o al limite almeno una settimana prima di finire sul tavolo operatorio. Altra scelta da evitaree è quella di prendere medicine o consumare aglio.

Consultare il proprio medico prima di utilizzare medicinali o se si consuma aglio e prodotti come il ginseng, perché potrebbero indurre ad un aumento del rischio di sanguinamento. Anche perdere velocemente il peso è vivamente sconsigliato, chi è a dieta la deve interrompere almeno sette giorni prima dell’intervento altrimenti il corpo risulterà troppo debole. Un errore molto comune è quello di andare a fare la manicure prima di operarsi, invece è bene evitare di utilizzare smalti. Sulle dita vengono applicate delle sonde che servono a monitorare costantemente l’ossigeno. Presentarsi già con unghie prive di qualsiasi cosmetico è un aiuto in più per semplificare il lavoro dei medici.

Importante e necessario è smettere di fumare almeno 24 ore prima dell’intervento. Tra le cinque casistiche è sicuramente quella da tenere più presente, al fine di evitare le infezioni post-operatorie. I fumatori nella maggioranza dei casi rischiano patologie infettive al torace nel dopo intervento, con conseguente complicazione del percorso riabilitativo.
Tutto questo per un corretto svolgimento dell’operazione, ma soprattutto per un tranquillo recupero.
E’ sicuramente essenziale, prima di ogni intervento, seguire quello che viene indicato dai medici e rispettare le loro indicazioni con serio impegno.

Immagini: Depositphotos

Intervento chirurgico: 5 cose da evitare prima dell’operazione