Il virus del mal di gola ha colpito più di 300mila italiani in questo 2016

Mal di gola e virus influenzali stanno colpendo particolarmente la popolazione italiana

Ogni anno ci ritroviamo a fare i conti con i virus tipici della stagione invernale e anche questi primi mesi dell’anno sono sicuramente stati caratterizzati da una sindrome influenzale non particolarmente aggressiva e con effetti che si risolvono in un lasso di tempo decisamente breve. É noto infatti che il picco di ammalati si verifica, come sempre, attorno alla metà di febbraio e questa stagione invernale non ha di certo deluso le attese.

Ciò che però sembra aver particolarmente influenzato, quest’anno, il proliferare dell’influenza, è l’imperversare del maltempo che ha colpito tutte le regioni dal Nord al Sud Italia: i malesseri stagionali hanno subito un ulteriore incremento e, infatti, nella terza settimana di febbraio è stato previsto che circa 300mila italiani saranno costretti a restare a letto a causa dei virus influenzali. Secondo un esperto virologo di Milano, Fabrizio Pregliasco, sembra che in questi primi mesi dell’anno, si stia assistendo a un alto numero di ammalati proprio a causa delle numerose perturbazioni che hanno colpito la penisola italiana. Egli ha infatti dichiarato che, dopo aver analizzato le statistiche delle passate stagioni invernali, quella che si presenta ora è una frequenza anomala di persone ammalate. Il motivo è il proliferare di numerosi virus para-influenzali: questi solitamente causano mal di gola, febbre non particolarmente elevata e numerosi fastidi a carico dell’apparato gastrointestinale.

Solitamente questi virus simil-influenzali colpiscono i bambini più piccoli e sono responsabili di più del 30-40% di tutte le infezioni a carico delle vie respiratorie. Mal di gola, raffreddore, tosse e otiti sono solitamente ciò che provocano in chi è stato contagiato. Si diffondono rapidamente ed è facile che ne venga colpito chi frequenta luoghi molto affollati, come scuole, mezzi di trasporto pubblico o uffici.

Tale tipologia di virus, sebbene raggiunga spesso il suo picco durante la stagione invernale, può essere presente durante tutto l’anno, a seconda del particolare sottogruppo a cui appartiene il ceppo virale: non è così infrequente, infatti, che questi possano presentarsi in estate. In ongi caso, ciò che si consiglia per risolvere i disturbi, è riposo e utilizzo di farmaci analgesici e Fans, che possono alleviare la sintomatologia influenzale.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Il virus del mal di gola ha colpito più di 300mila italiani in questo...