I dolcificanti favoriscono l’accumulo di grasso e il diabete

Sempre più studi mettono in allerta sui rischi che si corrono consumando regolarmente i dolcificanti: spingono a mangiare di più, favorendo l’accumulo di grasso e lo sviluppo di diabete di tipo 2.

Uno studio condotto dai ricercatori della George Washington University di Washington conferma che i dolcificanti, sostitutivi dello zucchero comune, possono favorire il diabete e delle disfunzioni metaboliche.

I risultati della ricerca sono stati presentati in occasione dell’Endo 2018, l’incontro annuale dell’Endocrine Society a Chicago, e non lasciano dubbi: i dolcificanti artificiali aumentano il rischio di accumulare grasso nelle cellule. Non solo, agevolano inoltre lo sviluppo di malattie cerebrali e cardiovascolari, oltre che il diabete, proprio per via del sovrappeso e dell’eccesso di grasso viscerale. Il tutto si lega poi a livelli elevati di colesterolo e trigliceridi nel sangue, ipertensione e glicemia alta.

Lo studio ha analizzato gli effetti di un dolcificante molto comune, il sucralosio, su delle cellule staminali prelevate da tessuto grasso umano. Dall’indagine è emerso che i dolcificanti ipocalorici sono dannosi soprattutto per le persone obese o in sovrappeso, dal momento che possono contare su una minore resistenza all’insulina.

Questa ricerca non fa che avvalorare altri studi precedenti che avevano indagato i danni legati al consumo di dolcificanti. In particolare è stato dimostrato che i dolcificanti causano un cambiamento dei batteri intestinali che porta a sviluppare un’intolleranza al glucosio e un maggiore rischio di ammalarsi di diabete. Secondo quello studio i batteri della flora intestinale per metabolizzare i dolcificanti artificiali subiscono un cambiamento con conseguente aumento dell’intolleranza al glucosio, responsabile del rischio di diabete. Anche una ricerca israeliana aveva in precedenza affermato che il consumo di alimenti a base di saccarina e aspartame, come merendine, bibite e chewing-gum, può comportare un’alterazione della tolleranza al glucosio e dunque una maggiore predisposizione al diabete.

I dolcificanti favoriscono l’accumulo di grasso e il diabet...