I dieci cibi per far passare il mal di testa

Il cibo può essere un prezioso alleato contro il mal di testa

Per contrastare il mal di testa, molto utile è il consumo di patate, preferibilmente con la buccia. Spesso la causa della cefalea è, infatti, la carenza di potassio, di cui questo tubero ne è ricco. Un piatto a base di patate è un rimedio semplice e totalmente biologico.

Ottimo rimedio naturale contro il mal di testa pulsante è il caffè, consumato senza eccessi e con moderazione. Una tazza di caffè, grazie alle sue proprietà vasocostrittive e analgesiche, contribuisce a ridurre le dimensioni dei vasi sanguigni, donando sollievo immediato alla vostra testa.

Arricchire la dieta con le mandorle è un’ottima soluzione contro il mal di testa. Le mandorle, infatti, contengono triptofano, che aiuta il rilascio della serotonina per migliorare l’umore e il benessere, e magnesio, che rilassa i muscoli e i vasi sanguigni, riducendo così la tensione.

Oltre ad essere un prezioso antinfiammatorio, lo zenzero possiede anche la proprietà di analgesico naturale, capace di ridurre la sensazione di fastidioso e debilitante dolore legato al mal di testa. Questa radice può essere consumata in tutte le sue forme, cruda, cotta o in infusione.

Un cibo prezioso contro il mal di testa è l’anguria, perché permette di contrastarne una delle cause primarie, cioè la disidratazione. L’anguria, consumata anche sotto forma di frullato, essendo ricca di acqua e di minerali essenziali come il potassio e il magnesio, riduce i sintomi della cefalea.

Immagini: Depositphotos

I dieci cibi per far passare il mal di testa