I consigli per proteggersi dal sole in montagna e non scottarsi

Il sole in montagna può essere molto pericoloso per la salute, ecco dunque alcuni consigli utili per proteggersi al meglio

Il sole in montagna può causare dei danni alla pelle e come tale implica una maggiore protezione. Si tratta di un aspetto che molto spesso viene trascurato da chi è solito frequentare questi luoghi e ama praticare svariate attività come trekking o escursioni. Una prolungata esposizione al sole può infatti causare dei seri danni alla pelle, oltre alle ustioni o alle insolazioni. Bisogna considerare che la pelle è di per sé molto vulnerabile all’esposizione diretta dei raggi UV. Tendenzialmente, si pensa che un’abbronzatura possa avvenire soltanto in spiaggia ed è questa la causa principale per cui moltissime persone trascurano questo aspetto.

In realtà, il sole è più pericoloso in montagna che al mare. Gli effetti che potrebbero sorgere da un’intera giornata in montagna senza alcun tipo di protezione potrebbero essere peggiori rispetto a quelli causati da un giorno in spiaggia. Dunque, per prevenire al meglio eventuali pericoli del sole in montagna è indispensabile ricorrere all’applicazione di una crema solare, utile anche a contrastare eventuali eritemi sulla pelle. Ma ciò non basta, per difendersi in maniera adeguata dai raggi UV è necessario evitare di esporsi al sole durante le ore più calde della giornata.

Inoltre, è preferibile indossare un abbigliamento chiaro per riflettere la luce, poiché i colori scuri tendono ad attirarla maggiormente. Purtroppo, un fastidio che potrebbe sorgere in combinazione all’utilizzo della crema è quello della sudorazione, soprattutto se si eseguono dei veri e propri allenamenti. Per contrastare questo disagio è possibile ricorrere all’utilizzo di creme disponibili in commercio che assicurano un eccellente assorbimento. E’ importante non trascurare anche il pericolo di insolazione, detto anche “colpo di sole”, causato da un’eccessiva esposizione ai raggi UV.

Il buon senso prevede dunque di indossare sempre un cappellino che garantisca la giusta protezione della testa e dei capelli. Si possono usare infatti numerose dimensioni, forme e varianti come il cappello da pescatore, bandane, il cappello da baseball oppure un buon cappello largo di paglia. Il sole in montagna non sarà più un problema, poiché basterà stare attenti ad evitare i sentieri particolarmente soleggiati, bere molta acqua e soprattutto pianificare la vostra avventura nelle ore più fresche, onde evitare qualsiasi tipo di disagio per la salute.

I consigli per proteggersi dal sole in montagna e non scottarsi