Gli errori che non fanno dimagrire: i 10 falsi miti sulle diete

Molto spesso ci si affida a luoghi comuni e pratiche molto diffuse, ma che in realtà rappresentano errori significativi, ecco quali sono

Meglio i crackers del pane: rinunciare al pane in virtù dei crakers, è un assurdità alimentare. Questi non solo non fanno dimagrire, ma se consumati costantemente portano al sovrappeso.

Eliminazione della pasta
: eliminare un alimento specifico (molto diffusa è la credenza di eliminare ad esempio la pasta), aiuta a dimagrire. Niente di più falso, il sistema migliore per la dieta è mangiare tutto, ma in poche quantità.

Mangiare solo yogurt: pratica molto diffusa in quanto i fermenti lattici presenti in questo tipo di prodotto, favoriscono la funzionalità intestinale.
In realtà mangiare solo yogurt non aiuta affatto il dimagrimento.

Bere il caffè: si pensa che questo aiuti a dimagrire grazie al fatto che la caffeina brucia i grassi. Ciò rappresenta una falsa verità, nel senso che per ricevere benefici effettivi per una dieta, andrebbe consumato in quantità tali da essere tossiche per l’organismo.

Mangiare il formaggio: si pensa che il formaggio non faccia ingrassare per niente, sbagliato. 100 gr di formaggio, danno un apporto calorico che si aggira intorno alle 400 calorie.

Riso al posto della pasta: Il falso mito per eccellenza. Il riso non solo ha lo stesso apporto calorico di altri tipi di pasta, ma contiene un elevato tasso glicemico.

Un cioccolatino, è meglio a merenda: consumare cioccolata fuori pasto crea un apporto maggiore di calorie, rispetto a consumarlo dopo pranzo, perché in questo caso si unisce ad altre sostanze e lo si assorbe più facilmente.

Bere tanta acqua favorisce la riduzione di peso
: sbagliato. Aiuta la depurazione del corpo se bevuta nelle giuste quantità, ma non aiuta la dieta e se si eccede si può danneggiare la funzionalità renale.

Birra meglio del vino: teoria nata dal fatto che la birra risulta meno calorica rispetto al vino. In pratica sarebbe anche vero, se non fosse che il risultato conseguente è che spesso la prima bevanda viene consumata in maniera eccessiva, creando inevitabilmente aumento di peso.

Il cioccolato e la dieta: Il cioccolato sapientemente consumato, e nel momento giusto (preferibilmente attaccato ai pasti principali e in piccole quantità), risulterà una gustosa prelibatezza che vi potrete permettere senza il timore di prendere peso.

In conclusione quando ci si pone di fronte alla scelta di una dieta per dimagrire, non si deve utilizzare il fai da te, ma rivolgersi a persone esperte del settore. Queste sapranno indicare la giusta strada alimentare da percorrere, senza togliere alimenti, o commettere errori.

Immagini: Depositphotos

Gli errori che non fanno dimagrire: i 10 falsi miti sulle diete