Gli animali rafforzano il sistema immunitario dei bimbi. #lodicelascienza

Uno studio finlandese conferma che i pelosi a quattro zampe procurano effetti benefici contro allergie e malattie del sistema respiratorio

I bambini che crescono accanto agli animali, cani e gatti, sviluppano meno infezioni respiratorie e allergie rispetto a quelli che non hanno questo tipo di contatto. Lo conferma un recente studio dell’Università della Finlandia orientale.

Secondo questo studio l’esposizione agli animali nella prima infanzia avrebbe un effetto positivo sul sistema immunitario perché andrebbe a rafforzarlo. In particolare, per quanto riguarda il ruolo delle cellule dendritiche e la produzione di citochine. Le cellule dendritiche regolano le citochine (proteine messaggero) di produzione adattiva in risposta del sistema immunitario, e sono essenziali per la creazione di una memoria immunologica.

Sebbene siano già stati evidenziati i benefici apportati dagli animali nella vita dei bambini, questa ricerca definisce le basi scientifiche della correlazione tra rafforzamento del sistema immunitario e amici a quattro zampe.

Heidi Kaario, nella sua tesi di dottorato, ha preso in considerazione sia animali domestici che di fattoria, sottolineando che  la loro esposizione influenza le proprietà fenotipiche e funzionali delle cellule dendrictiche con produzione di citochine nel periferico, cellule mononucleate del sangue di bambini all’età di 4/5 anni in una sottopopolazione di uno studio più ampio, noto come studio finlandese di coorte PASCOLO.

La ricerca finlandese ha anche evidenziato che la teoria funziona quando è la madre a entrare in contatto con gli animali. Dunque i bambini che vivono in campagna stanno meglio? Dipende. Infatti come spiega l’immunologo Jean-François Bach:

I bambini che vivono in campagna a contatto degli animali si ammalano meno rispetto ai bambini che vivono ugualmente in campagna, ma non sono circondati dagli animali.

La ricerca sottolinea come sia da rivedere anche il nostro concetto di igiene.

Ad essere davvero pericoloso è il biberon che resta al sole, trasformandosi in un fertile terreno di cultura per i batteri, ma non bisogna allarmarsi se un bambino ha le mani non troppo pulite e si mette le dita in bocca. Quello che conta è l’igiene dell’acqua che beviamo, il rispetto dei corretti procedimenti della catena del freddo e un saggio impiego di vaccini e antibiotici, dei quali non bisogna mai abusare.

In conclusione, il sistema immunitario potrebbe essere rafforzato dal contatto con gli animali. Però è anche vero che allergie e problemi respiratori possono essere causati dal cattivo stato di salute dei circa tre miliardi di batteri che popolano il nostro intestino.

Gli animali rafforzano il sistema immunitario dei bimbi. #lodicelascie...