Fitwalking: ecco cos’è, quali sono i benefici e come si fa

La camminata veloce o fitwalking è un toccasana per la salute. Facile da fare, migliora l’umore, mantiene in forma e aiuta il cuore. Sai come si fa?

Il fitwalking può essere fatto da chiunque, a qualunque età e senza una particolare preparazione atletica. Ecco a cosa fa bene e come farlo.

Per il benessere del cuore
Ormai è risaputo che la sedentarietà è il nemico numero uno del cuore, un’attività aerobica come il fitwalking praticata quotidianamente aiuta invece il sistema cardiaco a funzionare al meglio, riducendo la frequenza cardiaca e i rischi di incorrere in malattie cardiovascolari.

Contro diabete, pressione alta e colesterolo
Il fitwalking permette di tenere sotto controllo la pressione sanguigna e i livelli di zuccheri e colesterolo nel sangue, migliorando sensibilmente la condizione di chi soffre di pressione alta, colesterolo e diabete.

Un aiuto per la linea
Praticato regolarmente il fitwalking aiuta a dimagrire e migliora il tono muscolare. Il dispendio calorico è inferiore a quello di altri sport aerobici più intensi, ma la camminata veloce ha dalla sua parte il fatto che può essere praticato da tutti, anche chi è in sovrappeso o ha problemi articolari che gli impediscono di fare attività ad alto impatto come la corsa.

Migliora l’umore
Il movimento stimola la produzione di endorfine, migliorando l’umore e riducendo lo stress. Inoltre è un modo per ritagliarsi un momento per se stessi e prendere le distanze da problemi e preoccupazioni. Se fatto in compagnia permette anche di fare nuove conoscenze, solidificare amicizie e migliorare la vita sociale.

Come si fa fitwalking?
A distinguere il fitwalking da una semplice camminata è la velocità: bisogna camminare in modo da percorrere almeno 6 chilometri all’ora. L’ideale è praticarlo tutti i giorni per almeno mezz’ora, ma vanno bene anche 4 allenamenti da 40-50 minuti. Per avere dei benefici dal fitwalking, si deve camminare per un minimo di 150 ore settimanali, per cui è fondamentale essere costanti.

Fitwalking: ecco cos’è, quali sono i benefici e come si fa
Fitwalking: ecco cos’è, quali sono i benefici e come si fa