Gli errori da non fare quando si condivide il letto con il partner

Dalle briciole tra le lenzuola alla temperatura della stanza: ecco cosa rende insopportabile la condivisione del letto

Quando si è single, spesso si usa il letto per leggere, guardare la tv, fare lunghe telefonate, lavorare al pc, sgranocchiare biscotti o patatine e tante altre attività che ne fanno un po’ il luogo preferito di tutta la casa. D’altronde, chi ve lo vieta? Il letto è tutto per voi e nessuno reclamerà uno spazio tutto per sé.

Se alcune pratiche possono essere abituali e ordinarie quando si è da soli, potrebbero rivelarsi poco gradite al partner che si trova a dividere il letto con voi. Ecco perché, se non volete che la convivenza venga rovinata dalle abitudini che avete a letto, è meglio seguire alcune regole.

  • Se vivete in un appartamento piccolo, molto probabilmente il letto sarà usato come il fulcro della casa. Ecco, se la sera faticate ad addormentarvi, dovreste evitare di passare più tempo del necessario a letto. Questo perché il cervello associa al letto alcune attività frenetiche e, al momento di dormire, non vi farebbe prendere sonno. Ecco perché il letto andrebbe usato solo per il riposo (e per il sesso).
  • Siete di quelli che si scambiano i cuscini o, addirittura, dormono sullo stesso cuscino? Anche se può essere molto romantico, dovete sapere che è un’abitudine che non fa benissimo, poiché sui cuscini si annidano residui di pelle morta, germi e batteri e non è bello scambiarseli l’un l’altro. Se proprio non riuscite a rinunciare a questa abitudine, cambiate molto più spesso le federe.
  • Per lo stesso motivo, non andate mai a letto truccate! Questa abitudine non solo è dannosa per la vostra pelle ma i residui di make up sui cuscini potrebbero non essere graditi al partner, che potrebbe infastidirsi e pensare che siete delle persone poco attente all’igiene personale.
  • Non vi separate mai dal vostro gatto o dal vostro cane, neanche quando andate a letto? Beh, se questa abitudine può essere tenera e coccolosa, è bene che la riconsideriate nel momento in cui vi trovate a dover dividere il letto con qualcuno. Anche se possono esserci tanti lati positivi, il vostro partner potrebbe non gradire la presenza degli animali nel letto. Se proprio non riuscite a rinunciarci, tenete in conto un possibile allontanamento del vostro convivente o la decisione di dormire in un’altra stanza.
  • Se finora non ve ne siete mai preoccupate, considerate la possibilità che il vostro fantastico materasso ad acqua non sia proprio il massimo per la schiena del vostro partner. Il riposo è importante per la qualità della vita di una persona e dormire sul materasso sbagliato può compromettere la salute e il benessere psicofisico. Cercate di venirvi incontro e scegliete un materasso che possa essere idoneo ed adeguato alle esigenze della coppia.
  • L’eterno dilemma delle coppie a letto è sempre il solito: c’è chi ha sempre freddo e chi, invece, ha sempre molto caldo. Sebbene sia impossibile accontentare entrambi, provate ad avere in camera una temperatura che faccia stare bene sia voi che il vostro partner. Se non volete che decida di dormire sul divano!
  • Cosa c’è di più rilassante che guardare la tv o leggere un libro a letto sgranocchiando popcorn, biscotti o patatine? Bene, se avete questo brutto vizio è meglio che lo lasciate perdere, perché non c’è cosa più fastidiosa che trovare briciole di cibo tra le lenzuola. Se non volete che il partner scappi a gambe levate durante la notte, forse è il caso di rivedere gli spazi dove consumare il cibo. Il letto è già ricettacolo di germi e batteri e mangiarci come se fossimo a tavola è sicuramente poco igienico.
Gli errori da non fare quando si condivide il letto con il partne...