Due bicchieri di vino prima di coricarci ci possono salvare dalla dieta

Secondo nuove ricerche, bere del vino prima di andare a dormire aiuta a mantenere il pesoforma. Ecco il perché

Secondo una credenza popolare, bere un bicchiere di vino al giorno fa bene alla salute. Recenti studi scientifici d’Oltreoceano, nelle rinomate Università di Harvard e dello Stato di Washington, hanno scoperto che in realtà questo nettare divino potrebbe non solo aiutare le coronarie a mantenersi in ottimo stato ma soprattutto permetterci di dimagrire. L’unica condizione è berne almeno due bicchieri prima di andare a dormire. Chiunque lo faccia già per rilassarsi, adesso ha la scienza dalla sua parte. Vediamo ora nel dettaglio che meccanismi aiutano questo processo.

Nel vino è contenuto un potente antiossidante, presente anche nel cioccolato, nei frutti di bosco e nella frutta secca: il resveratrolo. Questa molecola lavora nel nostro corpo impedendo alle cellule grasse di replicarsi in maniera esponenziale, aiutandoci così a non ingrassare, combattento al 70% la possibilità di sviluppare l’obesità nei soggetti su cui è stata condotta la ricerca. In realtà, è anche vero che già l’aver riempito lo stomaco con mezza bottiglia ci toglie qualsiasi languorino potremmo avere prima di coricarci. Tra il rosso e il bianco, di sicuro il più ricco di resveratolo è il primo.

Un’altra università prestigiosa, questa volta quella della Danimarca, ha presentato altri dati a supporto dei risultati benefici del vino. Infatti, chi assume regolarmente vino ha il giro vita più sottile rispetto agli astemi. Allo stesso modo, sempre secondo Harvard, nello studio che ha osservato 20.000 persone ingrassare, tra quelle che avevano guadagnato peso non c’era nessun amante del vino. Bisogna comunque ricordarsi che questa bevanda contiene alcol ed etanolo, due sostanze che a lungo andare sono da considerarsi pericolose. Tutti siamo a conoscenza delle conseguenze nefaste su alcuni organi se assunto in quantità smoderate, oltre a mettere a repentaglio la nostra vita e quella delle persone che ci circondando se guidiamo in stato di ebbrezza. La soluzione, anche in questo, è sempre la moderazione. Si consiglia infatti di prediligere alla bevanda alcolica il frutto, consumando perciò l’uva più che il vino, dato che il resveratrolo si trova proprio nella buccia della variante rossa. Se lo dice la scienza, allora possiamo tranquillamente uscire a brindare con i nostri amici e anche questa volta il brindisi alla nostra salute è perfetto.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Due bicchieri di vino prima di coricarci ci possono salvare dalla diet...