Non dormi abbastanza? Allora ingrasserai

La soluzione per dimagrire o per ingrassare di meno è dormire di più

Numerosi studi hanno dimostrato che le persone che dormono di meno hanno maggiori probabilità di diventare obese.

Chi dorme poco, in particolare tra i 32 e i 49 anni, ha un indice di massa corporea più elevato e una maggiore probabilità di diventare obeso rispetto a quanti riposano profondamente per un periodo più lungo. Ad esempio, una persona su due che soffre di diabete riferisce di soffrire d’insonnia e tende ad addormentarsi soprattutto di giorno al contrario della contraria abitudine di riposarsi durante la notte.

Per quanto riguarda l’universo femminile il Nurses Health Study ha osservato per dodici anni 60.000 donne sane, non obese, di età compresa tra 39 e 65 anni e le donne che riferivano di dormire poco, circa cinque ore a notte, erano aumentate in media di 2,47 chili in più rispetto a quelle che riferivano di dormire mediamente 7 ore per notte. Inoltre è stato provato che il rischio di obesità risultava maggiore nelle donne che dormivano meno di 7 ore per notte indipendentemente dall’alimentazione, dal consumo di alcolici e dall’attività fisica.

Gli esperti dell’Associazione Italiana Medicina del Sonno, lanciano l’allarme perché purtroppo, l’insonnia interessa quasi un italiano su tre e può rappresentare un fattore di rischio per l’insorgenza di numerose malattie oltre all’obesità, come il rischio cardiovascolare.

Il motivo della reazione del nostro corpo che tende ad ingrassare se sottoposto alla mancanza di sonno, sta nel fatto che una minore quantità di riposo fa aumentare l’appetito durante la giornata perché l’organismo tende a fare più scorte di cibo per stare sveglio più a lungo entrando in uno stato di “emergenza”.

Sicuramente un consulto medico, una sana alimentazione e praticare attività fisica possono aiutare a curare questo disturbo evitando l’aumento di peso non voluto e, con queste 7 attività da evitare, potrete iniziare da subito a “curare” voi stesse, anche sotto questo aspetto:

1. Andare a letto se non si ha sonno: il sonno non può essere ‘forzato’
2. Dormire di più la mattina seguente se si è dormito poco di notte
3. Fare ‘pisolini’ durante il giorno, poiché questi influiscono negativamente sul sonno della notte
4. Assumere bevande contenenti caffeina o alcolici prima di coricarsi. L’alcol può indurre sonnolenza ma, terminati i suoi effetti, si rischia di svegliarsi nel mezzo della notte e magari avere difficoltà a riaddormentarsi
5. Fumare in prossimità dell’ora di andare a dormire
6. Mangiare cibi troppo elaborati, ricchi di grassi e proteine, che impegnano l’organismo in una digestione troppo laboriosa
7. Svolgere un’attività fisica intensa prima di andare a dormire, perché ha effetti eccitanti.

Non dormi abbastanza? Allora ingrasserai