Donne più irritabili al mattino? La scienza spiega perché

Ti senti irritata appena sveglia e non sai il motivo? Ecco perché

Quante volte ti sarà capitato di svegliarti al mattino e sentire dentro di te una crescente irritabilità?

La risposta è “sì, ogni tanto capita”, oppure “sì, è una condizione che si verifica ogni giorno”? Niente paura, dietro questa sensazione – per niente piacevole per noi e per chi ci sta accanto – c’è una spiegazione scientifica. È tutto vero, molto spesso ci si sveglia che si vorrebbe ancora restare a letto e abbracciare ancora per un po’ le calde lenzuola, ma il “dovere” chiama e in un modo o nell’altro, dobbiamo raccogliere tutte le energie e la volontà a disposizione per mettere i piedi fuori dal letto.

Iniziano così quelle piccole attività quotidiane, come preparare la colazione, farsi una doccia, raccogliere le idee riguardo gli impegni da affrontare nel corso della (lunga) giornata che ci attende e la voglia decresce man mano. Contemporaneamente però, aumenta quel fastidioso senso di irritabilità, per cui chiunque si avvicini e cerchi un dialogo – anche pacifico – non avrà vita semplice.

Perché le donne sono così irritabili al mattino? La spiegazione arriva dalla Duke University nel Nord Carolina, dove un team di ricercatori, ha condotto uno studio ad hoc sull’argomento per cercare di porre rimedio al problema. Secondo quanto rilevato dalla ricerca svolta, una delle cause che provoca irritabilità nelle donne è legata alla carenza di sonno. Rilevanze scientifiche hanno dimostrato che il genere femminile ha bisogno di dormire più a lungo rispetto a quello maschile e quando ciò non accade, le conseguenze possono essere:

  • nervosismo;
  • irritabilità;
  • aggressività;
  • depressione;
  • senso di stanchezza che permane per tutto il giorno.

Lo studio ha anche evidenziato che non dormire abbastanza espone maggiormente le donne a problemi cardiologici e a infiammazioni che provocano dolori diffusi nel corpo.

La soluzione sembrerebbe quindi molto semplice: dormire di più o per lo meno quando è possibile. A questo punto entra in gioco il proprio partner o chi vive sotto lo stesso tetto: per una maggiore serenità e per preservare anche la salute della donna, ci si può organizzare con le attività che di solito vengono eseguite a inizio giornata.

Piccole incombenze come ad esempio la preparazione della colazione, può essere svolta con più tranquillità dal proprio partner. Una buona colazione già pronta per essere consumata e qualche decina di minuti in più di sonno possono fare la differenza e dare a entrambi la carica giusta per iniziare la giornata.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Donne più irritabili al mattino? La scienza spiega perché