Dolore alle dita dei piedi: sintomi unghia incarnita

L'unghia incarnita è una situazione in cui diventa doloroso anche soltanto la semplice attività motoria del camminare. Sintomi e soluzioni

Si tratta di un’infiammazione che interessa le zone laterali delle dita dei piedi, dove un frammento di unghia o l’intera porzione penetra crescendo dentro alla pelle. All’interno della lacerazione l’unghia va a creare una seria infiammazione, che nella maggior parte delle situazioni sfocia in infezione. Tale stato del dito porta a difficoltà di deambulazione e costante dolore anche solo appoggiandolo a terra, e spesso l’unica soluzione è intervenire chirurgicamente. I sintomi dell’ unghia incarnita sono rappresentati principalmente dal dolore forte nell’area interessata dall’infezione. A seconda della gravità della situazione può essere sufficiente l’intervento di un esperto di pedicure che abbia anche certificazione medica, altrimenti rivolgersi a cliniche specializzate.

I fattori che possono portare l’unghia a incarnirsi possono essere diversi:
– Una patologia già presente nell’individuo che lo porta a tenere una scorretta deambulazione .
– Indossare scarpe troppo strette, che costringono le dita dei piedi a stare troppo a lungo in una condizione di pressione non idonea.
– Errato taglio delle unghie, lasciando gli angoli ancora lunghi e che durante la ricrescita vanno a penetrare nella pelle.
– Urti troppo violenti che fanno penetrare l’unghia all’interno della carne.

A seconda dell’età della persona interessata dall’unghia incarnita, possono sopraggiungere altre patologie più serie. Per esempio nelle persone più giovani, in seguito al problema di unghia incarnita , si è manifestato l’osteocondroma. Trattasi di una “Neoplasia ossea”, ovvero un tumore benigno che colpisce le ossa, ed è molto frequente tra gli individui che hanno affrontato patologie gravi di infezione dovute all’unghia incarnita.

Negli anziani invece le unghie incarnite possono dare origine ad un “edema periferico”, ovvero un accumulo di liquidi che si verifica nella zona colpita dall’infezione. Può sembrare un problema di poca importanza, ma la creazione di un edema periferico può anche avere origini secondarie all’infezione dell’unghia. Per cui nel caso si verifica tale problema, potrebbero essere necessarie altre analisi per capirne completamente l’origine.
I sintomi per capire se si può essere di fronte ad un caso di unghia incarnita sono:
– Dolore e parecchio rossore al dito del piede, soprattutto nella parte laterale.
– Formazione di vescicole, di pus, e un colore rosso-violaceo simile ad un edema da urto.
Qualora riscontrate questi sintomi, recatevi subito dal medico per un controllo immediato.

Immagini: Depositphotos

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dolore alle dita dei piedi: sintomi unghia incarnita