Dieta, zuccheri e grassi come la droga: ridurli provoca crisi di astinenza

Il consumo di alimenti ricchi di zuccheri e grassi genererebbe delle vere e proprie modifiche nel cervello, paragonabili a quelle presenti nelle persone affette da dipendenze. In particolare, zuccheri e grassi indurrebbero la produzione di determinati neurotrasmettitori che provocano una sensazione di benessere, all’origine della vera e propria dipendenza da cibo che affligge alcune persone. Insomma, questo tipo di dipendenza avrebbe origini non solo psicologiche ma anche fisiologiche, con la presenza di variazioni chimiche nel cervello.

Una ricerca pubblicata sull’International Journal of Obesity dai ricercatori dell’Università canadese di Montréal ha esaminato il comportamento di un gruppo di topi alimentati a lungo con sostanze ricche di zuccheri e di grassi.
Quando è stato loro imposto un regime alimentare "dietetico", privo di questi alimenti, i roditori hanno subito sviluppato comportamenti tipici di chi è dipendente da alcool o droga: colti da agitazione, depressione e forte stress, i topi hanno iniziato a girovagare sempre più irrequieti nelle loro gabbie.

In un altro gruppo di topi alimentati in modo più sano, invece, la dieta non ha provocato particolare stress.
I ricercatori hanno dimostrato la necessità di un supporto psicologico per chi si mette a dieta e hanno altresì evidenziato un legame neurologico tra tendenza all’aumento di peso e depressione.
E non è tutto: mangiare in modo poco sano in definitiva può portare a cambiamenti cerebrali che causano depressione, ben prima che sopraggiunga l’obesità. 

”Lavorando sui topi abbiamo scoperto che la neurochimica degli animali che avevano seguito una alimentazione ricca di zuccheri e grassi era diversa da quelli che avevano invece mangiato in modo sano. I cambiamenti chimici riscontrati erano associati a sintomi depressivi: un cambio della dieta causava sintomi di astinenza e maggiore sensibilità alle situazioni di stress, portandoli in un circolo vizioso di alimentazione sbagliata” ha spiegato Stephanie Fulton, uno degli autori dello studio.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta, zuccheri e grassi come la droga: ridurli provoca crisi di ...