Come vivere più a lungo con la dieta vegetariana

Che la dieta vegetariana sia un toccasana è ormai un leitmotiv per salutisti, medici e studiosi. I vegetariani sono più ottimisti, hanno una salute migliore e rispettano l’ambiente.

Uno studio condotto dalla Loma Linda University in California vuol dimostrare che si vive più a lungo e ci si ammala meno se si segue una dieta vegetariana. Lo studio pone l’accento soprattutto sulla riduzione del tasso di mortalità.

Gli studiosi hanno raccolto le abitudini alimentari di oltre 73.000 volontari, tra uomini e donne e li hanno suddivisi in cinque categorie:

  • non-vegetariani o onnivori;
  • semi-vegetariani;
  • pesco-vegetariani – del regno animale mangiano solo il pesce, compresi i frutti di mare;
  • lacto-ovo-vegetariani – mangiano uova e latticini
  • vegani – non mangiano alcun prodotto di origine animale

La ricerca ha seguito i partecipanti per circa 6 anni e ha evidenziato un tasso di mortalità che variava dal 0,88% al 12% nelle diverse categorie, con percentuali decisamente favorevoli per i vegetariani. Voi cosa ne pensate?

 

Come vivere più a lungo con la dieta vegetariana