Dieta con succo d’arancia, fai il pieno di antiossidanti e proteggi il cuore

Un buon bicchiere di succo d'arancia è un toccasana per il nostro organismo: ecco tutti i suoi benefici

Il succo d’arancia mette d’accordo grandi e piccini: piace a tutti, è molto dissetante e fa anche bene alla salute. Possiede in effetti interessanti proprietà nutritive e benefici per il nostro organismo, ma bisogna fare attenzione nel scegliere il migliore – molti di quelli in commercio non sono tra i più salutari.

In sé, il succo d’arancia non è particolarmente calorico. Un bicchiere da 240 ml contiene poco più di 100 calorie, che però aumentano se acquistiamo la bevanda già pronta: la gran parte di quelle che troviamo sugli scaffali del supermercato è infatti arricchita di zuccheri aggiunti, sostanze che possono alzare il livello di glicemia e – nel lungo periodo – aumentare il rischio di sviluppare diabete. Meglio optare per un buon succo d’arancia fatto in casa, soprattutto se appena spremuto per non perdere tutte le sue proprietà nutritive.

In particolare, in questo modo è possibile mantenere intatta la maggior parte del suo contenuto di vitamina C, fondamentale per il rafforzamento del sistema immunitario. Diversi studi, tra cui quello pubblicato su Nutrients, hanno evidenziato il suo ruolo nel prevenire e curare le infezioni delle vie respiratorie, quindi una sua integrazione si rivela particolarmente utile nel periodo invernale, quando le malattie da raffreddamento sono più frequenti.

La vitamina C è inoltre un potente antiossidante: assieme ai flavonoidi e ai carotenoidi, contribuisce a ridurre la formazione dei radicali liberi, responsabili di un maggior rischio di condizioni croniche quali malattie cardiache, diabete e cancro. Il succo d’arancia può essere utile anche per la funzionalità dei reni. Come evidenziato da alcune ricerche, chi consuma questa bevanda mostra un pH delle urine più elevato, che riduce la probabilità di avere calcoli renali.

Bere il succo d’arancia ha molti altri benefici per la salute: possiede ad esempio proprietà antinfiammatorie, dal momento che il suo consumo riduce i livelli di alcuni marcatori infiammatori legati a malattie croniche. Mentre il potassio di cui la bevanda è particolarmente ricca è un alleato del cuore, riducendo la pressione arteriosa e tenendo sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue.

Sebbene non vi siano particolari controindicazioni nell’assunzione di succo d’arancia, è bene evidenziare che un consumo esagerato può essere legato ad un aumento del peso corporeo. Oltre ad essere ricco di zuccheri – in particolare, come abbiamo visto prima, se acquistato – e quindi di calorie, è privo di fibre. Queste sostanze, fondamentali per la salute dell’intestino, hanno potere saziante e aiutano a diminuire il senso di fame. Anche in questo caso, è sufficiente fare attenzione alle quantità ed evitare ogni eccesso.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta con succo d’arancia, fai il pieno di antiossidanti e proteggi ...