Dieta sana, dieta lowcost

L’inizio anno è tempo di bilanci e di cambiamenti. Anche tu hai deciso che comincerai a mangiare cibi più sani? Una ragione in più per non rinunciare a questo proposito è che, scegliendo bene gli alimenti, ci possono essere anche dei vantaggi economici. Frutta e verdura se sono di stagione costano meno e sono più buone, ma ci sono altre idee da seguire per mangiare bene senza spendere troppo.

1. Per colazione mangia avena. L’avena è economica ed è ideale da consumare come prima colazione: è ricca di omega-3, acido folico e potassio. Questo cereale è pieno di fibre, aiuta a ridurre il colesterolo cattivo e tiene pulite le arterie.

2. I legumi migliori sono le lenticchie secche. Le lenticchie essiccate costano davvero poco. Una volta rivenute mettendole in ammollo in acqua fredda e cucinate rendono molto: potete preparare zuppe, contorni caldi e anche insalate miste.

3. Banane: miglior rapporto qualità prezzo. Come spuntino a metà giornata le banane sono la scelta migliore, anche per la merenda dei più giovani. In generale la frutta è lo snack ideale ma soprattutto le banane, perché costano meno delle mele e allo stesso tempo sono ricche di vitamine e fibre.

4. Fruttini surgelati. Il costo della frutta fresca fuori stagione è esorbitante, per non parlare dei frutti di bosco. I mirtilli sono ricchissimi di vitamine e andrebbero consumati spesso, un’idea: perché non surgelarli al momento giusto per poterli mangiare anche durante l’anno.

5. Il miglior ortaggio: i broccoli. Mezza porzione di broccoli fornisce un quarto della vitamina A giornaliera consigliata, quasi il 90% della vitamina C e molte fibre. Il suo costo è molto basso: conviene consumarli spesso!

6. Le carote funzionano anche come spezzafame. Poche calorie e molti nutrizionali, meglio ancora del sedano allo stesso prezzo. Una porzione di carote è due volte più ricca di fibre e ben 43 volte più ricca di Vitamina A.

7. Il cavolo cinese, base per tutte le insalate. Sceglilo come ortaggio a foglie verdi per dare consistenza a tutte le insalate. La lattuga iceberg contiene meno nutrienti rispetto all’insalata romana e meno ancora del cavolo cinese, e ha un costo contenuto.

Prova a usare questi ingredienti in alcune ricette: Guarda la FOTOGALLERY con i suggerimenti.

Dieta sana, dieta lowcost