Dieta ricca di flavanoli per ridurre la pressione

I flavanoli, antiossidanti presenti in cibi vegetali, sono ottimi alleati della salute del cuore

I flavanoli sono sostanze antiossidanti che possiedono numerose proprietà benefiche per la nostra salute, possiamo dunque farne il pieno portando a tavola cibi che ne sono ricchi. Ma quali sono le reali virtù terapeutiche di un’alimentazione a base di flavanoli? Recenti studi hanno evidenziato il loro impiego in diversi ambiti, con notevole successo.

Una dieta sana ed equilibrata non deve essere carente delle sostanze nutritive fondamentali per il corretto funzionamento del nostro organismo. Tra queste, gli antiossidanti svolgono un ruolo molto importante: prevenendo la formazione di radicali liberi, riducono lo stress ossidativo e l’invecchiamento cellulare, contribuendo anche a diminuire il rischio di insorgenza di molte malattie. Appare dunque evidente come i flavanoli, composti di origine vegetale dalle spiccate proprietà antiossidanti, abbiano una grande influenza sulla nostra salute.

Un recente studio, realizzato dall’Università di Reading e pubblicato su Scientific Reports, ha analizzato la loro efficacia nel ridurre la pressione sanguigna. Il trial ha visto coinvolte oltre 25.000 persone residenti a Norfolk, nel Regno Unito: per ciascuno di loro, i ricercatori hanno individuato l’esatta quantità di flavanoli assunta con la dieta mediante biomarcatori presenti nelle urine, potendo così compiere un’analisi più precisa dei loro effetti sulla salute.

I risultati hanno dimostrato il ruolo di queste sostanze nel tenere sotto controllo la pressione sanguigna. In particolare, la differenza di pressione tra le persone con il 10% più basso di assunzione di flavanoli e quelle con il 10% di assunzione si è rivelata compresa tra 2 e 4 mmHg. Un cambiamento paragonabile, secondo gli studiosi, a quello ottenuto dai soggetti che seguono una dieta mirata per combattere l’ipertensione.

Un’alimentazione ricca di cibi che contengono buone quantità di flavanoli può dunque avere effetti protettivi nei confronti del cuore e dell’intero apparato cardiovascolare. Tra gli alimenti da aggiungere nella nostra dieta spiccano dunque frutta e verdura: ne sono un’ottima fonte le mele, l’uva, i fichi, le fragole, le ciliegie, il mango e l’avocado, così come i capperi, le cipolle, il cavolo riccio e i broccoli.

Ancora, i flavanoli sono presenti nel vino rosso e in diverse varietà di tè – in particolare nel tè verde e in quello nero. Infine, il cacao ne è particolarmente ricco: il cioccolato fondente, soprattutto quello con una percentuale di cacao superiore al 70%, ha dimostrato diversi benefici per la nostra salute proprio grazie alla presenza di numerosi antiossidanti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta ricca di flavanoli per ridurre la pressione