Dieta contro il reflusso della Dottoressa Koufman: riduci gli acidi e ti sgonfi

Elaborata per contrastare i sintomi del reflusso silente, questa dieta si basa sull'eliminazione dei cibi con pH inferiore a 5

La dieta contro il reflusso della Dottoressa Koufman si propone di attenuare i sintomi della condizione appena ricordata, che si contraddistingue per la risalita dei succhi gastrici nell’esofago.

Il regime è stato elaborato dalla Dottoressa Jamie Koufman, fondatrice e direttrice del Voice Institute of New York e accademica di otorinolaringoiatria presso il New York Medical College. Autrice di due best seller, Dropping Acid: The Reflux Diet Cookbook & Cure e la versione aggiornata Dr. Koufman’s Acid Reflux Diet, ha ideato una dieta della durata di due settimane che vieta qualsiasi alimento con pH inferiore al 5. In questo novero è possibile includere le bibite gassate, la frutta, ma anche cibi come lo yogurt.

Non appena si nota una remissione dei sintomi del reflusso faringo-laringeo (o reflusso silente) – raucedine, tosse cronica, broncospasmo per elencarne alcuni – è possibile attenuare la rigidità della dieta e reintrodurre piano piano cibi caratterizzati da un pH fino a 4.

Tra gli altri cibi da evitare durante la prima parte della dieta della Dottoressa Koufman è possibile includere anche l’aglio, le cipolle, il caffè, il tè e il cioccolato. Nei suoi libri, la Dottoressa consiglia anche diverse ricette per il periodo successivo alla fase di restrizione. Queste ultime, sono caratterizzate dalla presenza di ingredienti che è bene conoscere se si ha intenzione di combattere i sintomi del reflusso in maniera efficace. Da citare a tal proposito è la farina d’avena che, oltre a garantire un alto livello di sazietà, è in grado di attenuare l’acidità della frutta.

Ottimo è anche lo zenzero. Da consumare con moderazione, questa spezia è un vero e proprio toccassana per la salute dell’apparato gastrointestinale. Da ricordare assolutamente è l’insalata, considerata tra gli ingredienti base di questa dieta. La Dottoressa Koufman e i coautori dei suoi libri fanno però presente che, quando la si consuma, è bene non aggiungere cipolle, pomodori e condimenti caratterizzati da un elevato contenuto di grassi.

La dieta in questione consiglia anche l’assunzione di banane, considerate una buona alternativa per lo spuntino soprattutto in virtù del loro pH pari a 5,6. Eccellente a tal proposito è anche il melone, caratterizzato da un pH di 6,1 e portentoso alleato contro la ritenzione idrica.

Questo regime alimentare va seguito per un periodo di tempo limitato e andrebbe iniziato solo dopo aver consultato il proprio medico curante.

Dieta contro il reflusso della Dottoressa Koufman: riduci gli acidi e ...