Dieta delle proteine, dimagrisci in modo stabile e ti tonifichi

Dieta della proteine: ecco come avere muscoli tonici e dimagrire in modo stabile, in breve tempo

Quante volte abbiamo sentito parlare di dieta proteica e dei suoi benefici per perdere peso in breve tempo, tonificando il corpo?

In questa tipologia di dieta prevale l’assunzione di proteine rispetto ai carboidrati, per questo a volte viene anche definita “dieta low carb”. In generale, il nostro organismo ha bisogno di ricevere il giusto apporto di nutrienti tra cui grassi, proteine e carboidrati: per ciascun individuo le quantità variano in base a peso, altezza, sesso. La dieta delle proteine invece, prevede il prevalente consumo di carne (rossa o bianca), uova, latte, pesce accompagnati da frutta e verdura.

Come funziona la dieta proteica? Eliminando i carboidrati contenuti soprattutto nei prodotti da forno, il corpo tende ad attingere dalle riserve di glucosio presenti ad esempio nei muscoli e che vengono utilizzate in casi di emergenza.

Diete proteiche come ad esempio la dieta Dukan, permettono di non rinunciare a cibi gustosi e saporiti, e grazie al metabolismo più veloce dovuto alla mancanza o alla presenza minima di carboidrati, ci sarà una perdita rapida del grasso corporeo a favore di muscoli tonici e ben definiti. Riduce anche l’appetito ed è l’ideale per dimagrire in modo stabile e restare in forma.

Quali sono i cibi ottimali da consumare se si inizia la dieta delle proteine? Ecco alcune idee semplici, ma al tempo stesso funzionali per aumentare l’apporto proteico durante i pasti.

Colazione: largo spazio ad alimenti dolci, ma anche salati. Qualche fetta di prosciutto, un uovo o 200 g di formaggio sono l’ideale. Per chi invece preferisce una colazione “dolce”, può optare per 4 fette biscottate con marmellata, una tazza di latte scremato, o dello yogurt con cereali muesli ricchi di frutta e nocciole.

Pranzo: 150 g di carne o pesce (alla griglia o al forno in base alle proprie preferenze), a cui associare un po’ di verdura; in alternativa si può optare per un tortino uova e spinaci, o dell’arrosto di tacchino con del formaggio spalmabile magro, o un paio di uova, o patate e fagioli lessi.

Cena: ci si può sfiziare con del petto di pollo alla piastra condito con erbe aromatiche o spezie, o del filetto di tonno fresco, o in alternativa un pezzo di frittata di albumi, o ancora qualche fetta di bresaola o di prosciutto. Anche in questo caso, un buon contorno di verdure cotte o grigliate, rende la portata ancora più  completa.

Spuntini: frutta fresca di stagione, yogurt magro.

Dieta delle proteine, dimagrisci in modo stabile e ti tonifichi