Dieta contro il grasso addominale: cosa mangiare per avere la pancia piatta

Cosa mangiare per avere una pancia piatta? Vi sveliamo la dieta da seguire e gli alimenti migliori per eliminare il grasso e il gonfiore addominale

Digestione lenta, un’alimentazione sbagliata o problemi intestinali, sono tante le cause della pancia gonfia. Per eliminare il grasso addominale e il gonfiore, basta seguire una dieta specifica.

Avere una pancia piatta è il sogno di moltissime persone, che spesso si trovano a fare i conti con gonfiori e rotolini di grasso. La dieta studiata per risolvere questo problema si basa su un alto consumo di fibre, che migliorano la digestione, evitano i gonfiori e la stitichezza, risvegliando l’intestino pigro e favorendo il transito intestinale.

La dieta per avere una pancia piatta è varia ed equilibrata, con alimenti che migliorano il benessere, come frutta e verdura fresca, ma anche carne bianca e magra, pesce, semi e cereali. I cibi da evitare sono soprattutto quelli che fermentano nel tratto digerente, originando fastidiosi gonfiori, come il latte, i formaggi, lo yogurt, le fritture e i farinacei come pane, pasta e patate. Per evitare questo disturbo state alla larga anche da bevande gassate, dolci e alimenti troppo salati, limitando il consumo di legumi, pane, pasta e patate.

Il segreto per una pancia piatta passa anche attraverso l’idratazione. L’acqua infatti migliora la digestione e il transito intestinale, contrastando l’accumulo di gas. Consumate almeno due litri di acqua naturale al giorno, per sfoggiare un ventre perfetto e limitare la formazione di adipe nella zona addominale.

La dieta contro il grasso addominale prevede anche il consumo di tisane e rimedi naturali per contrastare stitichezza e il cattivo funzionamento dell’intestino a base di malva, carciofo, finocchio. Largo spazio pure ai cibi fermentati, come il kefir, e ai semi di cumino o finocchio, perfetti per arricchire insalate, torte e zuppe, ma anche per favorire la digestione.

Come funziona la dieta per la pancia piatta? La giornata inizia con una colazione nutriente e a base di fibre, per risvegliare l’intestino pigro e favorire il transito intestinale. Puntate dunque su kiwi, mele e cachi, da accompagnare ad un vasetto di yogurt magro e una tazza di tè verde. A pranzo mangiate riso integrale con finocchi bolliti, accompagnato da un’insalata di lattuga. A cena potete assaporare una zuppa a base di zucca e piselli, con crostini di pane integrale.

Foto 123rf

Fonte: DiLei

Dieta contro il grasso addominale: cosa mangiare per avere la pancia&n...