Dieta con lattuga: riduci i gas intestinali e la fame

Versatile in cucina e ricca di acqua, vitamine e minerali, la lattuga è un'alleata speciale del benessere intestinale e del peso forma

Introdurre la lattuga nella dieta può rivelarsi una scelta vantaggiosa per la salute. Questa verdura, nota anche con il nome latino di Lactuca sativa, è estremamente versatile in cucina e ricca di benefici che vale la pena approfondire. Prima di entrare nel vivo di questo tema, è importante ricordare che, quando si parla di lattuga, si inquadrano numerose varietà, diverse sia per il sapore, sia per l’aspetto.

Tra le più celebri è possibile citare senza dubbio la lattuga romana, ma anche la lattuga gentile e quella iceberg. Consumata soprattutto cruda ma deliziosa anche cotta – in questi frangenti, è spesso protagonista di piatti deliziosi che comprendono anche altre verdure o legumi – la lattuga è ricchissima d’acqua.

Questa peculiarità, unita al contenuto di fibre, la rende un alimento adatto a chi, partendo da quello che mette nel piatto, punta a migliorare l’efficienza dell’intestino. Inoltre, come evidenziato dagli esperti del gruppo Humanitas, la lattuga ha degli effetti positivi per quanto riguarda la riduzione dei gas intestinali.

Rimanendo sempre sui vantaggi della sinergia fibre – acqua, è bene specificare che si tratta di un connubio molto utile ai fini dell’ottimizzazione dei livelli di sazietà. Non c’è che dire: questa verdura è un prezioso elisir di salute! Tra gli altri benefici che è il caso di ricordare citiamo la presenza di minerali come il potassio – il suo rapporto con il sodio rende la lattuga particolarmente consigliata a chi soffre di ritenzione idrica – il calcio, il fosforo.

Quando si parla delle proprietà della lattuga, è cruciale fare un cenno anche alla presenza di vitamina A e vitamina C. La prima in particolare, come confermato da uno studio su modelli animali condotto nel 2015 da un team dell’Università Quaid-I-Azam di Islamabad (Pakistan), è legata a importanti effetti antinfiammatori.

Concludiamo specificando che la lattuga è contraddistinta pure dalla presenza di vitamine del gruppo B, utili per il buon funzionamento del metabolismo cellulare. Fonte di acido folico e per questo consigliata alle donne in dolce attesa e a quelle che cercano una gravidanza, dovrebbe essere evitata in caso di allergia o di terapie con farmaci anticoagulanti.

Per togliersi qualsiasi dubbio in merito, la cosa giusta da fare è consultare il medico di fiducia prima di introdurla nella dieta. In mancanza di controindicazioni, ci si può sbizzarrire in cucina e passare dalla sempre ottima insalata mista con verdure crude a chicche come la lattuga gratinata o saltata in padella.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta con lattuga: riduci i gas intestinali e la fame