PROMO

Dieta efficace, perdi 5 kg in un mese: errori da non fare

Per seguire una dieta davvero efficace, è opportuno diffidare delle soluzioni lampo e fare attenzione a piccoli dettagli quotidiani, come per esempio la quantità di olio utilizzata

Per seguire una dieta efficace e arrivare a perdere anche 5 kg in un mese, è fondamentale conoscere alcuni semplici accorgimenti pratici che possono aiutare nella lotta contro il sovrappeso.

Uno di questi, come ricordato dal Dottor Marcello Ticca nel corso di alcune dichiarazioni rilasciate ad Ansa, riguarda la scelta tra pasta e riso. L’esperto sottolinea che una porzione di riso fornisce il medesimo apporto calorico di una di pasta e che “il problema sono i condimenti“. Fare attenzione a quanto olio si mette sul primo piatto, a prescindere che si tratti di pasta o di riso, è molto importante ai fini del controllo del peso. Un grammo di olio d’oliva, contiene infatti 9 calorie.

Il deficit calorico quotidiano è essenziale se si ha intenzione di seguire una dieta efficace e di perdere dai 5 kg in su. Gli esperti di nutrizione concordano sul fatto che, per vedere risultati, sia necessario sottrarre dall’apporto energetico a cui si è normalmente abituati circa 700/800 calorie al giorno (il range varia ovviamente a seconda della situazione clinica e degli obiettivi della singola persona). In questo modo, si può arrivare a perdere anche 1 kg in una settimana.

Un altro aspetto fondamentale da considerare se si punta a iniziare una dieta efficace riguarda il fatto di non seguire alla cieca alcuni consigli che possono andare bene per alcune persone, ma non per altre. In questo caso, in primo piano si trovano quelli relativi al digiuno. Come ricordato dal Dottor Eugenio del Toma, che ricopre la carica di Presidente emerito dell’Associazione Italiana di Dietoterapia e Nutrizione Clinica, se la persona che vuole dimagrire è sana, un singolo giorno di digiuno non fa male. Se lo si porta avanti per più tempo, la situazione cambia notevolmente.

Un ulteriore errore da evitare è quello di affidarsi alle diete lampo, che promettono perdite di peso rapide prediligendo l’assunzione di determinati alimenti, come per esempio la banana, il limone e altri frutti. In questi frangenti si è sì motivati a mangiare di meno ma, a conti fatti, l’effetto che si ottiene è quello di vedere scendere solo l’ago della bilancia ma non il tessuto adiposo (perdita di peso non è sinonimo di dimagrimento effettivo).

Per evitare conseguenze di questo genere, è opportuno farsi seguire da un nutrizionista esperto, in grado di stilare un piano personalizzato tenendo conto di obiettivi, età e risultati degli esami del sangue prescritti dal medico curante.

Dieta efficace, perdi 5 kg in un mese: errori da non fare