Dieta del Dottor Phil, bruci grassi e perdi peso

Per dimagrire e stare in forma bisogna essere motivati, lo dice il Dr Phil nella dieta più trendy del momento

La motivazione è tutto. Questa la premessa della dieta ideata dal Dottor Phil, autore televisivo, psicologo ed ex atleta, famoso negli Stati Uniti per il suo omonimo e seguitissimo show.

Come mai il Dottor Phil è così amato dal pubblico? È presto detto, il suo approccio nei confronti dell’obesità è di tipo comportamentale oltre che nutrizionale. La motivazione, infatti, gioca un ruolo fondamentale in questo percorso.

La dieta del Dr. Phil prevede un programma ricco di vitamine e minerali, esercizio fisico e integratori alimentari per supportare l’equilibrio alimentare. Questa dieta può essere riassunta in 7 principi chiave che, secondo Phil, rappresentano il percorso perfetto per tornare in forma ed evitare il fastidioso effetto yo-yo.

La motivazione, come detto in precedenza, è alla base di tutto: senza, probabilmente, una persona non riuscirebbe a portare al termine la dieta. Ci vuole un approccio propositivo nei confronti del percorso che si sta per affrontare e, allontanare messaggi negativi e autodistruttivi, è la chiave di tutto.

Occorre poi avere autocontrollo e soprattutto non considerare più il cibo come una valvola di sfogo in risposta alle emozioni negative, come la solitudine, lo stress e la noia.

Anche l’ambiente che ci circonda è importante: nell’ottica del suo regime alimentare, il Dottor Phil consiglia di liberare lo spazio in cui si vive abitualmente (casa o ufficio) da spuntini poco salutari e cibo spazzatura.

Il quarto principio chiave di questa dieta riguarda il controllo sul cibo eliminando quelle cattive abitudini che ci portiamo avanti da tempo come dimenticare di mangiare, o peggio, ingerire qualsiasi cosa senza distinzione o attenzione.

Occorre poi soffermarsi su altri due fattori, il primo riguarda la scelta degli alimenti: bisogna optare per pasti sani e dall’alto apporto nutritivo. Il dottor Phil propone una lista di venti cibi “puliti”, non industriali e raffinati, come pollo, tacchino, uova, cereali e quinoa. Il secondo, invece, fa riferimento all’esercizio fisico che va introdotto nella quotidianità in maniera equilibrata, senza eccessivi sforzi.

Infine il supporto, non solo da parte di chi ci circonda. Il dottor Phil consiglia di istituire un diario alimentare dove tener traccia di tutti i progressi. Se pensate di poter seguire questi sette concetti, allora forse questa è la dieta che fa per voi. Prima di iniziare però, chiedete sempre il consiglio del vostro medico.

Dieta del Dottor Phil, bruci grassi e perdi peso