Dieta dei 3 giorni Cleveland Clinic: perdi fino a 4,5 kg

La dieta dei tre giorni: aiuto last minute per perdere peso in poco tempo e presentarsi in forma alla prova costume

La prova costume è alle porte e molte donne sono alla ricerca della dieta giusta per perdere peso last minute. Tra le tante che si possono provare, c’è la dieta dei tre giorni.

È un regime alimentare studiato a metà degli anni ’80, nella Cleveland Clinic di Cleveland, in Ohio, che punta a diminuire l’apporto calorico per tre giorni su quattro durante la settimana, promettendo una perdita di peso fino a 4,5 kg a settimana.

Si tratta quindi di un regime alimentare adatto a chi punta a dimagrire molto in poco tempo,e a presentarsi in perfetta forma alla prova costume, ma che proprio per questo va seguito solo dopo aver sentito il proprio medico. La rapidità del calo di peso è dovuta al fatto che, seguendone le indicazioni, per tre giorni a settimana, si ridurranno le calorie giornaliere ingerite a un numero davvero minimo, che oscilla tra le 600 e le 1000.

Per questo la dieta dei tre giorni della Cleveland Clinic non è indicata per chi abbia sofferto di disturbi alimentari, o per persone che soffrano di importanti problemi cardiaci.

La drasticità della dieta dei tre giorni, è efficace nel breve periodo ed è anche attutita dal fatto, che il regime restrittivo deve essere seguito per soli tre giorni a settimana, mentre per gli altri, è possibile continuare a magiare secondo le proprie abitudini.

In concreto, la dieta dei tre giorni segue uno schema in cui le calorie sono ridotte al minimo, ma c’è anche una buona varietà di alimenti, privilegiando quelli con proprietà disintossicanti. Le uniche bevande che potrete usare nei tre giorni di dieta saranno acqua, caffè o tè. Gli unici condimenti permessi sono sale e pepe. La dieta prevede solo tre pasti giornalieri: colazione, pranzo e cena, senza altri spuntini nel corso della giornata. I pasti più abbondanti sono la colazione e la cena, mentre il pranzo è il momento più leggero e veloce.

Per quanto riguarda gli alimenti consentiti, sono vari. Il primo giorno si può partire con una colazione che prevede, oltre a una delle bevande menzionate, metà di un pompelmo o succo di pompelmo rosa una fetta di pane tostato con 1 o 2 cucchiaini di burro d’arachidi; il secondo giorno potete variare accompagnando caffè o tè con un uovo o una banana, mentre per il terzo giorno, l’uovo può essere sostituito da una fetta di formaggio cheddar.

Anche il pranzo varia nel corso dei tre giorni: potete iniziare il primo giorno con mezza tazza di tonno in acqua; e una fetta di pane tostato secco; il secondo giorno potete sostituire il tonno con un uovo sodo; per il terzo un formaggio fresco e leggerissimo come la ricotta, accompagnata da qualche cracker.

Il pasto principale della dieta dei tre giorni sarà sempre la cena, dove potete alternare tonno in acqua, o carne bianca, addirittura con degli hot dog, da accompagnare con qualche verdura al vapore, come fagiolini, cavolfiore, carote o barbabietole. A chiudere un frutto e, per uno dei tre giorni, potete concedervi anche mezza tazza di gelato alla vaniglia.Dal quarto giorno in poi, via libera al vostro normale regime alimentare.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta dei 3 giorni Cleveland Clinic: perdi fino a 4,5 kg