Dieta con zuppa di pomodoro, ricca di licopene dall’azione antitumorale

Gli antiossidanti presenti nella zuppa di pomodoro, in particolare il licopene, sono un vero toccasana

I pomodori sono ortaggi davvero ricchi di sostanze fondamentali per il corretto funzionamento del nostro organismo. Tra vitamine, minerali e antiossidanti, permettono di fare il pieno di nutrienti che apportano numerosi benefici. Sono anche molto versatili: possono essere utilizzati in insalate, come condimento oppure sotto forma di buonissima zuppa: ed è proprio sulle proprietà di quest’ultima che vogliamo oggi soffermarci.

Visto il basso contenuto calorico, la zuppa di pomodoro è l’ideale per chi segue una dieta per perdere peso. Il suo profilo nutrizionale rivela la presenza di numerosi antiossidanti, sostanze che contrastano la formazione dei radicali liberi e proteggono l’organismo dai loro effetti negativi. Spiccano, in particolare, i flavonoidi e il licopene: quest’ultimo è un potente antiossidante appartenente alla categoria dei carotenoidi, ed è il responsabile del colore rosso dei pomodori.

Secondo alcuni studi, i flavonoidi avrebbero un’azione cardioprotettiva e potrebbero ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Tuttavia, la maggior parte delle virtù benefiche della zuppa di pomodoro deriva proprio dal licopene. Sono molte le ricerche condotte finora sulle sue proprietà, in particolar modo per quel che riguarda la sua azione antitumorale. I ricercatori hanno infatti evidenziato l’associazione diretta tra un’elevata assunzione di licopene, soprattutto da pomodori cotti, e una riduzione del rischio di insorgenza del cancro alla prostata.

Una ricerca, i cui risultati sono stati pubblicati sull’Asian Pacific Journal of Cancer Prevention, ha dimostrato come questo antiossidante sia in grado di indurre l’apoptosi, ovvero la morte delle cellule tumorali. I carotenoidi in generale, inoltre, si sono rivelati efficaci nel ridurre fino al 28% il rischio di sviluppare il cancro al seno. Gli studi fin qui condotti hanno raggiunto risultati molto promettenti, ma sono necessarie ulteriori ricerche per approfondire le proprietà antitumorali del licopene.

È ancora questa sostanza ad avere effetti protettivi nei confronti della pelle e degli occhi. Un recente esperimento condotto su 149 soggetti ha evidenziato come un supplemento di carotenoidi abbia ridotto in modo significativo i danni causati dall’esposizione ai raggi UV. Per quanto riguarda la vista, le proprietà antiossidanti del licopene sono importanti nel ridurre il rischio di insorgenza della degenerazione maculare, una patologia legata all’età. Inoltre il beta-carotene viene convertito nel nostro organismo in retinolo, una sostanza fondamentale per la salute degli occhi.

La zuppa di pomodoro è un vero alleato anche per l’apparato osteoarticolare: il licopene ha evidenziato effetti positivi nell’aumentare la densità delle ossa e nel ridurre il rischio di fratture e di sviluppare l’osteoporosi, una malattia che provoca fragilità ossea. Importanti poi sono le sue proprietà benefiche per il cuore. Questo potente antiossidante aiuta a ridurre i livelli di colesterolo “cattivo” nel sangue e tiene sotto controllo la pressione, proteggendo così dal rischio di malattie cardiovascolari.

In quest’ottica, è bene fare attenzione alle zuppe di pomodoro già pronte: spesso contengono elevate quantità di sale, una tra le principali cause di ipertensione legate alla dieta. Ricordiamo inoltre che i pomodori possono essere controindicati in chi soffre di reflusso gastroesofageo.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta con zuppa di pomodoro, ricca di licopene dall’azione antitumor...