Dieta con rucola: rinfrescante e rigenerante per migliorare la digestione

Ricco d'acqua e di vitamine preziose, quest'ortaggio può rivelarsi molto utile alla salute e alla forma fisica

Ortaggio appartenente alla famiglia delle Crucifere e caratterizzato da un inconfondibile sapore amarognolo – oltre che da una consistenza piacevolmente croccante – la rucola può rivelarsi una preziosa alleata della salute.

Tra i suoi principali benefici è il caso di citare l’importante contenuto d’acqua (in un etto, ne possiamo trovare oltre 90 grammi). Come evidenziato dagli esperti di Humanitas, questa peculiarità rende la rucola un elisir rigenerante e rinfrescante.

Coltivata tutto l’anno, la rucola ha anche il pro di essere ipocalorica. Per questo motivo, può essere integrata tranquillamente nelle diete orientate al dimagrimento. Si potrebbe andare avanti ancora molto a elencare i benefici di una dieta con rucola! In questo novero è possibile includere senza dubbio la presenza di vitamina C, cruciale per la lotta contro i radicali liberi e per il miglioramento dell’efficienza del sistema immunitario.

Fonte di vitamina A, nutriente che ricopre un ruolo decisivo quando si tratta di favorire la bellezza della pelle e la salute visiva, la rucola è ricca di acido folico e, di riflesso, consigliata sia a chi cerca una gravidanza, sia a chi è già in dolce attesa per prevenire danni al tubo neurale del nascituro.

Non c’è che dire: si tratta di un vero e proprio super food! La rucola, infatti, è ricca di altri nutrienti importanti. Giusto per citarne uno, ricordiamo la vitamina K, fondamentale per la buona coagulazione del sangue.

Come non ricordare poi il ruolo della rucola nella stimolazione dell’appetito? Da non trascurare è poi il fatto che, in virtù delle sostanze amare che contiene, questa verdura speciale è in grado di incentivare la produzione dei succhi gastrici, con conseguenze positive sull’efficienza dei processi digestivi.

Informarsi sui benefici della rucola è utile. Lo è altrettanto avere le idee chiare sulle controindicazioni alla sua assunzione. Tra le principali è possibile citare la terapia con farmaci anticoagulanti. La succitata vitamina K, infatti, può interferire con la loro efficacia.

Il consumo di rucola dovrebbe essere evitato anche in caso di allergia a questo ortaggio. Per togliersi qualsiasi dubbio, la cosa giusta da fare è chiedere consiglio al proprio medico curante. Se non sussistono problemi, ci si può sbizzarrire in cucina, utilizzando la rucola per numerose ricette, dal pesto fino alle gustosissime insalate miste.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta con rucola: rinfrescante e rigenerante per migliorare la digesti...