Dieta coi carciofi, regoli l’intestino e tieni a bada il colesterolo

Conosciuti fin da tempi molto antichi, questi ortaggi sono ricchi di nutrienti utili alla salute

Ortaggi appartenenti alla famiglia delle Asteraceae, i carciofi sono dei preziosi alleati della salute. Tra i motivi per cui vale la pena introdurli nella propria dieta è possibile citare la capacità di migliorare la regolarità dell’intestino e di tenere a bada il colesterolo. I carciofi, i cui benefici sono noti fin da tempi molto antichi, apportano meno di 50 calorie all’etto.

Quando si parla di ottimizzazione dell’attività intestinale, è necessario chiamare in causa la presenza di fibre (poco più di 5 grammi per ogni singolo etto di prodotto). Sempre alla presenza di questi nutrienti si devono gli effetti positivi sul controllo dei livelli di colesterolo. In questo caso, come evidenziato dagli esperti del gruppo Humanitas, bisogna dire grazie anche alla cinarina, polifenolo presente nelle foglie che viene reso inattivo a seguito della cottura, ma anche ai sesquiterpeni lattonici.

Si potrebbe andare avanti ancora tantissimo a parlare delle proprietà dei carciofi! In questo novero è possibile includere indubbiamente l’efficacia antiossidante dovuta alla presenza di vitamina C, vitamina E e vitamina A. Questi ortaggi, che secondo alcuni reperti archeologici sarebbero stati consumati in Italia fin dai tempi degli Etruschi, sono una fonte di vitamine del gruppo B, nutrienti basilari per l’efficienza del metabolismo.

Degna di nota è altresì la presenza di folati, la cui assunzione si rivela cruciale sia quando si cerca una gravidanza, sia quando si è in dolce attesa per prevenire problemi al tubo neurale del nascituro. Da non trascurare quando si parla dei benefici dei carciofi è anche la presenza di vitamina K, nutriente che favorisce la regolarità dei processi di coagulazione del sangue.

Come non citare poi il contenuto di potassio, minerale importantissimo per il controllo dei valori della pressione arteriosa e, di riflesso, per la salute cardiaca? Non c’è che dire: il carciofo è un ortaggio davvero ricco di proprietà che è bene conoscere! Essenziale è anche informarsi sulle controindicazioni. Tra queste possiamo ricordare l’assunzione di farmaci diuretici. Il carciofo, disponibile sul mercato in due varietà che cambiano a seconda delle stagioni, può infatti interferire con i loro effetti.

Alla luce di ciò, prima di introdurre gli ortaggi in questione nella dieta è bene chiedere consiglio al medico curante o al dietologo di fiducia.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta coi carciofi, regoli l’intestino e tieni a bada il colesterolo