La dieta del cioccolato del Dottor Sorrentino: come funziona

Scopriamo come funziona la dieta del dottor Sorrentino, celebre nutrizionista che ha ideato un regime alimentare basato sul cioccolato.

Il cioccolato fondente è un ottimo aiuto per la dieta: lo sa bene il Dottor Sorrentino, che ha ideato un regime dimagrante perfetto per perdere chili senza rinunciare a qualche peccato di gola.

Spesso ospite di Pomeriggio Cinque, il Dottor Sorrentino è uno Specialista in Scienza dell’Alimentazione e Dietetica e ha ideato una dieta perfetta per i più golosi e per chi non riesce proprio a rinunciare ai dolci. D’altronde il cioccolato mette tutti d’accordo: non solo chi ama i piaceri della tavola, ma anche chi vuole perdere peso senza troppi sforzi.

Il cioccolato viene prodotto grazie al burro di cacao e alla polvere tostata dei semi. Si tratta di un alimento non solo buono, ma anche ricco di proprietà nutritive, in particolare antiossidanti e polifenoli. L’importante è scegliere un cioccolato di qualità, che abbia poco zucchero e un’alta percentuale di cacao, ma anche minerali e vitamine. Ovviamente è d’obbligo rispettare le dosi consigliate dai nutrizionisti e non esagerare, consumando sempre il cioccolato insieme ad altri alimenti, per non aumentare la glicemia e dare sprint al metabolismo.

Come funziona la dieta del cioccolato? Ogni giorno bisogna assumere al massimo 70 grammi di questa deliziosa bontà, divisi fra spuntini, pranzo e cena. La giornata inizia con un frutto di stagione, uno yogurt magro e una tazza di tè verde, perfetta per bruciare i grassi, in alternativa si può gustare una tazza di latte parzialmente scremato con caffè e fette biscottate integrali.

A pranzo puntate sui carboidrati, scegliendo riso o pasta integrale con verdure di stagione, condite con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva, mentre a cena largo spazio alle proteine con carne bianca, pesce oppure legumi, con un contorno di ortaggi.

Infine per gli spuntini potete concedervi un bel quadratino di cioccolato fondente, da consumare anche alla fine di ogni pasto, per ritrovare il giusto sprint. Il consiglio in più? Cercate di non consumare mai il cioccolato a stomaco vuoto oppure a sera tarda, questo perché a metà pomeriggio oppure a metà mattina il metabolismo è più attivo e questo vi permetterà di bruciare più in fretta le calorie. Il migliore da scegliere? L’extra bitter, con il 70-80% di cacao, il più ricco di sostanze antiossidanti e perfetto per tornare in forma, abbinato ad una dieta ipocalorica.

La dieta del cioccolato del Dottor Sorrentino: come funziona