Dieta chetogenica: ecco come funziona e a cosa serve

La dieta chetogenica si basa sulla drastica riduzione dei carboidrati che spingendo l’organismo a consumare i grassi corporei per soddisfare il fabbisogno energetico.

La dieta chetogenica si chiama in questo modo perché vengono prodotti corpi chetonici come residuo del processo metabolico in quantità superiore rispetto a un regime alimentare che prevede anche il consumo di carboidrati.

Dieta chetogenica, cibi sì e cibi no
La massiccia presenza di corpi chetonici porta all’abbassamento del pH sanguigno, processo anche detto chetosi. Esistono diversi tipi di dieta chetogenica, ne sono un esempio la dieta Atkins e la dieta low carb. Generalmente usata per perdere peso, talvolta si applica anche in ambito medico per trattare l’iperglicemia, l’ipertrigliceridemia e l’epilessia.

La dieta chetogenica è una dieta ipocalorica, proteica, a basso contenuto di carboidrati e con un’alta quota di lipidi. Gli alimenti consigliati sono dunque: carne, pesce, uova, formaggi, verdure, grassi e oli per condire. Sono sconsigliati invece cereali e prodotti derivati (come pane, grissini, cracker, dolci e pasta), legumi, patate, frutta, bibite dolci, alcolici. Ogni dieta ha le sue indicazioni, in genere i carboidrati non devono superare i 50 grammi al giorno.

Dieta chetogenica, vantaggi e svantaggi
La dieta chetogenica permette di perdere peso molto velocemente, mantenendo sotto controllo glicemia e insulina. Aumenta il consumo calorico, riduce sensibilmente il grasso corporeo e diminuisce l’appetito. 

La dieta chetogenica ha però anche molti svantaggi dovuto all’alto livello di corpi chetonici nel sangue, il cui smaltimento comporta un considerevole aumento dell’attività di filtraggio dei reni e della diuresi che potrebbe mettere alla prova i reni e tendere alla disidratazione. Si possono anche verificare casi di ipoglicemia e ipotensione. Non è atipico che chi segue questa dieta avverta mal di testa, stanchezza, nausea, nervosismo, crampi, stitichezza e palpitazioni.

Essendo un regime alimentare sbilanciato è da adottare solo sotto consiglio medico ed è sconsigliato seguirlo a lungo.

Dieta chetogenica: ecco come funziona e a cosa serve
Dieta chetogenica: ecco come funziona e a cosa serve