Dieta ChangeOne, riduci le calorie cattive e perdi peso

Basata sulle indicazioni alimentari del Dipartimento dell'Agricoltura degli Stati Uniti, questa dieta non bandisce alcun cibo

La dieta ChangeOne è un regime alimentare che permette di dimagrire partendo dalla riduzione delle calorie cattive.

L’obiettivo di questo percorso è quello di fornire un’alternativa per perdere peso in maniera graduale e permanente. Gli ideatori della dieta sono John Hastings, redattore senior della rivista Reader’s Digest ed esperto di salute, il giornalista di wellness Peter Jaret e la nutrizionista Mindy Hermann.

Le linee guida principali della dieta ChangeOne prendono come punto di riferimento le indicazioni alimentari fornite dal Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti. Tra i principali suggerimenti in merito è possibile ricordare la moderazione nelle porzioni, ma anche il fatto di scegliere alimenti di origine vegetale come base della dieta quotidiana.

Quando si parla della dieta ChangeOne è necessario evidenziare anche l’enfasi sul cambiamento di stile di vita. Chi decide di seguire questo regime alimentare viene guidato passo passo partendo dalla somministrazione di un quiz finalizzato a valutare la propensione al miglioramento del proprio rapporto con il cibo.

Entrando ulteriormente nel dettaglio ricordiamo che l’apporto energetico quotidiano si aggira tra le 1.300 e le 1.600 calorie. Lo schema della dieta prevede che il 30/35% delle calorie assunte ogni giorno provengano dai lipidi. A tal proposito è molto importante controllare l’apporto di grassi saturi, impegnandosi affinché non superino il 10% delle calorie quotidiane.

Le linee guida della dieta ChangeOne suggeriscono anche l’assunzione quotidiana di almeno 25 grammi di fibre. Da non dimenticare è anche l’apporto di calcio, che non dovrebbe essere inferiore ai 1.000 mg al giorno. Come già ricordato, questo regime alimentare pone l’accento sul consumo di frutta e verdura, raccomandando il consumo di cinque porzioni al giorno.

Apprezzata per la flessibilità riguardante l’apporto calorico – si può spaziare liberamente tenendo conto delle quantità ricordate nelle righe precedenti – non bandisce nessun cibo. A detta degli ideatori della ChangeOne, le restrizioni alimentari sono dannose in quanto causano un incremento dell’appetito. Alla luce di ciò, non viene proibito nessun alimento. Tutto sta al buonsenso di chi segue la dieta, che deve moderare l’entità delle porzioni che mette nel piatto.

Un altro aspetto che vale la pena citare riguarda il consiglio di mangiare lentamente, così da aumentare il piacere frutto dell’assunzione di determinati cibi e da riuscire a farsi un’idea chiara del proprio livello di fame. Concludiamo ricordando che lo schema consente il consumo di alcol – un bicchiere di vino o di birra al giorno – e che la dieta va iniziata solo dopo aver consultato il proprio medico curante.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Dieta ChangeOne, riduci le calorie cattive e perdi peso